Cina si fa serio, richiede gli Stati uniti a fermare la “soppressione” di Huawei

Un paio di giorni fa vi abbiamo annunciato che Donald Trump ha esteso l’ordine esecutivo che chiede una “Emergenza Nazionale” per proteggere le informazioni e i servizi di telecomunicazione, di minacce, tra cui Huawei, che ha comportato che l’azienda cinese ha, ancora una volta, subito un nuovo blocco di un anno di durata in cui non commerciali con società con sede negli Stati uniti, e come era prevedibile, la Cina non è stato a guardare e ha inviato un avviso per gli stati UNITI

Il ministero degli esteri della Cina ha esortato oggi gli Stati uniti a fermare “soppressione nulla ragionevole di Huawei e le imprese cinesi“, ha asserito che le decisioni dell’Amministrazione Trump sono “distruggere le catene globali di produzione, di approvvigionamento e di valore“.

Il Governo cinese sarà saldamente in piedi da diritti e dei legittimi interessi legali e le imprese cinesi“ha detto il Ministero degli Affari Esteri.

Se gli Stati uniti vogliono ridurre il potere di Huawei, anche costringendo TSMC smettere di dare le fichesLa cina sta già cercando di fare la stessa cosa con Apple, e che è che il Governo cinese ha annunciato la creazione di una “elenco degli enti che non sono affidabili“u.s. le aziende, che implica restrizioni di aziende come Apple, Cisco e Qualcomm, nonché di sospendere l’acquisto di aerei Boeing.

“La cina avrà vigorosa contro-misure per proteggere i loro legittimi diritti, se Washington continua con l’intenzione di cambiare le sue regole e vietare i fornitori di core chip, tra cui l’azienda taiwanese TSMC, per vendere i chip per Huawei”.

via: RT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *