Un Sapphire Rapids con 96 core è uguale a un EPYC Milan con 128

La battaglia della CPU del server tra Intel e AMD sembra essere giunta al termine. Ed è quello Intel Lui decise ritarda il tuo Xeon Sapphire Rapids fino all’inizio del 2023, lasciando l’intero mercato in balia di AMD (anche di più). Ma non tutto sembra perduto, perché il prestazione di un Intel Xeon Platinum Sapphire Rapids 96 core ha eguagliato quello di un EPYC AMD a 128 core. Si Certamente, della generazione passata (EPYC Milan), visto che l’Epyc Genoa (Zen 4) è dietro l’angolo.

Stiamo tutti aspettando come l’acqua a maggio per il lancio della prossima generazione di processori desktop Intel, il Raptor Lake. Tuttavia, la vendita di questi comporterà solo una parte del mercato globale dei processori, poiché gran parte di questi è destinata ai server. In questo aspetto, emm e la sua gamma di CPU dei server EPYCha dimostrato di offrire un bene Equilibrio Entra numero di core, consumo e prestazioni. Intel, dal canto suo, non è stata in grado di competere nell’offrire più core della sua rivale o consumi sensibilmente inferiori, ma sembra che nelle prestazioni non rimarranno indietro.

2 CPU Intel Xeon Platinum 8468 appaiono sui muscoli flessibili di Geekbench 5

L’ultima perdita che ci è giunta riguarda i futuri processori Sapphire Rapids, che hanno camminato nel benchmark Geekbench 5. In questo caso, abbiamo un totale di 2x Intel Xeon Platinum 8468 appartenente alla famiglia Sapphire Rapids sotto il sistema operativo Linux. Quindi, vediamo che il test è stato eseguito con a Scheda madre Nettrix 60EB32 con un’impostazione doppia presa di entrambi i processori. Di questi, ora conosciamo le loro specifiche, con la particolarità in cui arriveranno due configurazioni secondo perdite.

Pertanto, la prima versione ha un consumo di 300 W una frequenza base di 2,1 GHz una frequenza Incremento di cosa arriverà 3GHz e raggiungerà a 3,8 GHz massimo. Abbiamo invece un’altra variante con un consumo di 330 W che offrirà a Incremento di 3,1 GHz, che corrisponde a quello di questo test Geekbench. Insieme a questi processori Intel Xeon Platinum 8468, avremo un totale di 512 GB di memoria DDR5 (sebbene segni 503,4 GB). Per quanto riguarda le prestazioni di queste 2 CPU Intel Sapphire Rapids, raggiungono un valore di 1.253 punti in single core Y 74.853 punti in multicore valori fantastici che promettono di rendere difficile per AMD.

Intel Sapphire Rapids eguaglia EPYC Zen 3, ma perde contro Zen 4

Intel Xeon 8468 Sapphire Rapids 96 core contro AMD EPYC

Conoscendo il punteggio dell’Intel Sapphire Rapids, vediamo come le sue prestazioni si confrontano con l’AMD EPYC del suo rivale. A partire dalle prestazioni single core, 2x Xeon platino 8468 di 96 core hanno abbinato 2x EPYC 7763 con un totale di 128 core. Ed è proprio questo che le Sapphire Rapids hanno raggiunto 1.253 punti (arrotondato a 1,3k nel grafico) contro 1.249 punti dell’EPYC 7763. Tuttavia, sono rimasti molto indietro rispetto al EPYC Genova insieme a Zen 4che hanno raggiunto 1.460 punti un 17% in più in single core.

Ora passiamo ai test multicore vediamo la stessa tendenza, dove l’Intel Xeon 8468 con 96 core è praticamente uguale ai 128 core dell’EPYC 7763. Quindi, abbiamo 74.853 punti per Intel Sapphire Rapids contro il 75.539 punti dell’EPYC Milano. Ciò significa che lo Xeon Platinum 8468 ha prestazioni abbinate alle CPU AMD che hanno a 33% di core e thread in più e funziona a una frequenza più alta. Naturalmente, qui l’AMD EPYC Genova fanno la loro comparsa sfruttando il loro maggior numero di core e thread per dimostrare di essere in testa.

Ed è che, il Genoa ha realizzato a 29% in più in multicore contro Intel, grazie alla sua 192 core e 384 thread, il doppio dello Xeon. Sì ok Intel non sarà in grado di competere per numero di core, la tua piattaforma sarà in grado di supportare fino a 8 CPU allo stesso tempo, raggiungendo 480 core e 960 thread se viene utilizzato lo Xeon a 60 core. Nel frattempo, si prevede che emm può offrire solo configurazioni di 2 CPU con Genova. Vedremo in futuro come procede la guerra per vedere chi ha la migliore CPU per i server.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.