Windows danneggia le GPU Intel

Bene, le voci saranno parzialmente vere. Quando Intel ha affermato di avere margini di miglioramento con i suoi driver, non mentiva, lo abbiamo visto con i suoi penultimi driver e oggi sappiamo che anche Microsoft con Windows 11 e Windows 10 non stava aiutando, almeno dalla parte della stabilità, chissà se dalle prestazioni. In ogni caso, quelli di Redmond cantano il de rigueur mea culpa e affermano di lavorare a una soluzione per il problemi da entrambi finestre con il GPU Intel. C’è una soluzione palliativa o totale prima del mio arrivo da Redmond? Ebbene sì, e ve lo diciamo.

La questione dei problemi e delle prestazioni dei driver Intel ha portato amarezza a Pat Gelsinger, che dopo aver riadattato il team a causa della guerra in Ucraina e Russia ora è in una posizione migliore per mostrare cosa può fare il proprio hardware, a patto che Microsoft non sta passando una “brutta giornata”.

Windows risolve vari problemi con le GPU Intel

Da novembre trascinava Microsoft il problema che hai appena risolto ora a febbraio per le GPU Intel. Quasi tre mesi in cui molti si sono strappati i capelli quando Windows lanciava diversi errori, tutti relativi ai driver. Le critiche, logicamente, erano rivolte a Intel, ma si scopre che il problema era di Microsoft.

Ora, l’azienda offre correzione, spiegazione e soluzione palliativa mentre la patch corrispondente raggiunge tutti i PC del mondo:

Dopo aver installato la patch KB5019980potresti ricevere un errore con apphelp.dll sui dispositivi Windows che utilizzano i driver di grafica Intel tra le versioni 26.20.100.7463 al 30.0.101.1190. Questo problema può verificarsi in modo intermittente e interessa le applicazioni che utilizzano DirectX o Direct3D per eseguire il rendering di parte o di tutto il contenuto.

Soluzione alternativa: per mitigare questo problema, è possibile installare un driver di grafica Intel con una versione successiva alla 30.0.101.1190. Si consiglia di consultare il supporto del produttore del dispositivo Windows per ottenere l’ultima versione del driver grafico Intel per il dispositivo. Se non offrono un driver successivo a 30.0.101.1190, è possibile fare riferimento all’elenco dei driver di grafica Intel per informazioni su come scaricare e installare l’ultima versione disponibile direttamente da Intel.

Stiamo lavorando a una risoluzione e forniremo un aggiornamento in una versione futura.

Piattaforme interessate:

Cliente: Windows 11, versione 22H2; Windows 10, versione 22H2; Windows 11, versione 21H2; Windows 10, versione 21H2; Windows 10, versione 20H2; Server Windows 10 Enterprise LTSC 2019: Windows Server 2022

Quanto influisce sulle prestazioni di iGPU e dGPU Arc?

Intel-Arc-Battlemage

Considerando che Intel ha risolto i problemi da sola con i suoi nuovi driver, tutte le revisioni hardware dopo dicembre 2021 dovrebbero offrire prestazioni ottimali in quanto tali.

La differenza, quindi, viene dal punto di vista del stabilitàDal momento che il molti bug sono stati correttise non totalmente, parzialmente, con gli ultimi driver dell’azienda, che hanno un notevole miglioramento delle prestazioni che incoraggia soprattutto l’Arc a competere meglio con NVIDIA e AMD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *