Acquista cellulari ricondizionati È una pratica che ha più follower ogni giorno grazie ai suoi prezzi interessanti. Qualche tempo fa abbiamo parlato qui del mercato Back che si dedica alla vendita di cellulari di seconda mano con garanzia, ma la domanda rimane: vale la pena acquistare uno smartphone di seconda mano? Dipenderà dalle garanzie che ci danno. In questo articolo esamineremo tutto ciò che devi sapere al riguardo.

Tenendo conto dell’ampio catalogo che esiste oggi, non è facile scegliere lo smartphone che vogliamo. Inoltre, abbiamo la possibilità di acquistarlo nuovo, usato o ricondizionato. In questa guida ci concentreremo sull’opzione di acquista un cellulare rinnovato. In modo che tu possa vedere se ne vale la pena, che sai in modo più dettagliato cosa significa e cosa dovresti cercare quando ne acquisti uno.

Non sai ancora cos’è un cellulare ricondizionato? Non preoccuparti, chiariremo in cosa consiste e perché questi cellulari si chiamano così. Dovresti sapere che qualsiasi cellulare, indipendentemente dal suo valore, modello o marchio, può essere in vendita come rinnovato. Ciò significa che quel cellulare che hai sognato con un prezzo elevato, può adattarsi al tuo budget senza problemi. L’importante è che tu ne tenga conto cosa significa acquistare cellulari ricondizionati, per te da considerare se ne vale la pena.

Importante: ci sono negozi fisici o online che sono specificamente dedicati alla vendita di cellulari ricondizionati. Un esempio di questo è abbiamo a Ciclozero, un negozio specializzato, dove l’acquisto di cellulari ricondizionati è molto più comodo e sicuro. Ogni cellulare viene esaminato in dettaglio e offre fino a 24 mesi di garanzia. Quest’ultima parte è importante: la garanzia che ci offrono.

Cos’è un cellulare ricondizionato?

Prima di tutto, la cosa più importante è essere ben informati su cosa sia un cellulare ricondizionato. Ci sono anche altri dispositivi, come tablet, tastiere, computer, ecc., Che possono essere ricondizionati e acquistati. Si tratta di cellulari che sono stati restituiti al marchio o al negozio che li vende. Questo ritorno è solitamente dovuto al fatto che l’utente ha visto qualche danno e non lo vuole, oppure lo ha provato e non è più interessato. Va tenuto presente che questi difetti non ne pregiudicano il funzionamento, potrebbe semplicemente essere che la scatola fosse in cattive condizioni.

Vengono controllati dall’azienda o dal negozio per assicurarsi che funzioni perfettamente. Riparano possibili guasti hardware che potresti aver avuto e poi li mettono in vendita come cellulare ricondizionato, riducendo in modo significativo il loro valore di vendita. In questo modo puoi ottenere il cellulare che volevi nuovo e molto più economico.

Quali sono i tuoi rischi?

A priori, Sembra un vero affare acquistare telefoni ricondizionati. Ovviamente non tutto sarà vantaggioso, perché in questo modo tutti vorrebbero un dispositivo ricondizionato per renderlo più economico. A livello funzionale, il cellulare non dovrebbe presentare alcun problema. Non tutti però sono stati restituiti per gli stessi motivi, c’è chi lo ha restituito per qualche dettaglio insignificante o per capriccio. Mentre ci sono altri ritorni in cui il cellulare aveva parti con difetti di fabbrica.

Ci sono venditori che mettono in vendita il cellulare ricondizionato e non si conosce il motivo del suo ritorno. È importante di guardare le istruzioni che sono state assegnate al prodotto ricondizionato, che va da A, B o C. È così che il venditore indica lo stato del dispositivo. Puoi andare oltre e chiedere informazioni sui difetti che ha avuto e su come sono stati riparati. Anche i cellulari da esposizione vengono solitamente ricondizionati e vengono solitamente dettagliati dal venditore. È importante tenere presente che in questi casi possono causare più problemi, perché sono in funzione da molto tempo e hanno subito un certo logorio.

Sebbene la garanzia legale per i cellulari nuovi sia di due anni, ciò non si applica ai cellulari ricondizionati. Questi dispositivi per legge devono avere una garanzia minima di un anno, sebbene il venditore possa concordare un periodo di tempo più lungo con l’acquirente. Tuttavia, se qualcosa è difettoso, non può essere sostituito né può essere rivendicato. Ecco perché devi prestare molta attenzione ai dettagli e al motivo del reso, in modo che dopo poco tempo non rimarrai con un cellulare inutile.

Va inoltre tenuto presente che non tutte le marche e i modelli di telefoni cellulari meritano di essere acquistati come ricondizionati. Soprattutto se sono passati alcuni anni da quando il terminale è stato immesso sul mercato. Anche se le parti sono nuove, l’hardware potrebbe essere diventato obsoleto.

Tenendo conto delle raccomandazioni che ti abbiamo dato, sei già più preparato a decidere se è conveniente per te acquistare un cellulare ricondizionato e in quali condizioni è meglio farlo. Potrebbe essere la tua occasione per acquistare lo smartphone che hai sempre sognato.