AMD Radeon RX 8000 (RDNA4) potrebbe essere GPU da 3 nm e 5 nm

Arrivano le Prime indiscrezioni sulle GPU AMD Radeon serie RX 8000, una famiglia di GPU che potrebbe arrivare entro l’anno 2023 sotto l’architettura RDNA4 combinando due processi produttivi: uno all’avanguardia sotto forma di 3nm, e un altro che ormai avrebbe dovuto maturare e ridurre i costi di produzione, 5nm.

Perché ciò sia possibile, dobbiamo prima ricordare che con l’AMD Radeon RX 7000 Debutta il design multi-chip, quindi l’azienda utilizzerà 3 nm per il chip grafico mentre il die I/O raggiungerà i 5 nm.

Ricordalo con AMD Radeon serie RX 7000 succederà qualcosa”simile“. Le GPU di fascia media e di fascia alta utilizzeranno chip grafici Navi 31 ad un processo di fabbricazione di 5nm, mentre la fascia bassa si accontenterà di mantenere i chip attuali Navi 23 e Navi 22 ma aggiornando il suo processo di fabbricazione al 6nm (rispetto a 7 nm del design originale).

Questa strategia è intelligente in mezzo a una carenza globale di chip che durerà, come minimo, fino alla fine del 2022Quindi non ha senso utilizzare i processi di produzione più avanzati e costosi per produrre GPU entry-level che costano notevolmente meno. È evidente che quando sei limitato nel numero di chip devi cercare di ottenere il massimo beneficio da ognuno di essi, e destinarli a prodotti “economici” non sembra un granché.

attraverso: @Greymon55 | Videocardz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *