Mentre aspettiamo l’annuncio dei processori Ryzen 4000 (nome provvisorio) basati su Zen 3 questo 8 ottobre, il filtro hardware CyberPunkCat ci ha appena inviato un’anteprima di ciò che verrà.

AMD Ryzen 4000 ‘Zen 3’, Sono trapelati dettagli confidenziali su Vermeer

Le informazioni, che risalgono al 10 giugno, sembrano provenire da documentazione interna di AMD. Anche se le informazioni sembrano legittime, raccomandiamo comunque di prenderle con una certa cautela.

Il documento è una guida alla programmazione del processore di riferimento (PPR) per la famiglia AMD 19h Modello 21h B0. Poiché lo Zen(+) e lo Zen 2 appartengono alla Famiglia 17h, la Famiglia 19h dovrebbe essere per lo Zen 3.

I processori della serie Ryzen 4000 (nome in codice Vermeer) manterranno il design multichip (MCM). Zen 3 confezionerà due filiere complesse (CCD) con uno stampo IOD all’interno di un pacchetto di chip. All’esterno, la configurazione sembra identica a quella di Zen 2, ma non lo è.

In Zen 2, ogni CCD ospita due complessi di core (CCX), dove ogni complesso è composto da quattro core che condividono 16MB di cache L3. Secondo la carta AMD, la composizione di Zen 3 è completamente diversa, c’è un solo CCX all’interno di ogni CCD. Il CCX ha otto core che possono operare in modalità SMT (1T) o SMT (multi-threaded simultaneous) a uno o due fili (2T), per un totale di 16 fili per complesso. Poiché ora esiste un solo CCX, tutti gli otto core della CPU possono accedere direttamente ai 32 MB di cache L3 condivisa.

La quantità di cache L3 è ancora di 32MB per CCD in Zen 3. In Zen 2, i quattro core all’interno di ogni CCX hanno accesso diretto solo a 16MB di cache L3, mentre in Zen 3, gli otto core all’interno del CCX condividono gli stessi 32MB di cache L3. Il nuovo design dovrebbe ridurre la latenza e migliorare l’istruzione per ciclo (IPC).

Si è anche rivelato che Zen 3 ha due controller di memoria unificata (UMC), uno per canale. Ogni canale supporta fino a due DIMM. Viene anche menzionato il data fabric scalabile con capacità di gestire fino a 512GB per ogni canale DRAM. Per quanto riguarda le velocità di memoria, i processori Zen 3 sono dotati di supporto nativo per DDR4-3200, sulla stessa linea dello Zen 2.

Anche se non è menzionato nella documentazione, dovremmo vedere una serie che migliora la velocità di clock, raggiungendo sicuramente i 5 GHz o rimanendo ai cancelli di queste frequenze, che già raggiungono i chip Intel Core. Vi terremo informati.