AMD Ryzen 6000 sono le Prime APU ad avere DisplayPort UHBR

Senza preavviso, VESA ha lanciato, insieme a tre produttori, i primi prodotti che saranno compatibili con il nuovo standard DisplayPort nella sua versione 2.0. Parliamo di DisplayPort UHBR (Ultra-high Bit Rate) di cui sappiamo davvero poco poiché non sono stati svelati troppi dettagli, tranne che il Ryzen 6000 saranno le Prime APU ad ottenerlo.

Per garantire ciò, VESA ha creato, insieme ai tre principali supporti del settore, un programma di certificazione UHBR attraverso ciò che è noto come Compliance Test Specification o CTS per il suo acronimo in inglese. Questo CTS si basa sul Standard DisplayPort 2.0 e porta una serie di miglioramenti molto interessanti che determineranno senza dubbio gli schermi e i monitor del futuro.

DisplayPort UHBR e Ryzen 6000: AMD arriva prima

Come previsto, l’ultima versione disponibile dello standard DisplayPort si sarebbe evoluta per essere in grado di competere con HDMI 2.1 e lasciarla rapidamente alle spalle. UHBR consentirà le larghezze di banda più veloci e più elevate del settore che sono specificate secondo VESA in:

  • 8K 60Hz con HDR non compresso.
  • 4K a 240 Hz con HDR su un unico schermo.
  • Due schermi 4K con 120 Hz e HDR.
  • Quattro display 4K a 60 Hz con HDR.

Tutte queste modalità video sono adattate per un singolo cavo, quindi il miglioramento è davvero interessante. Nonostante ciò, non sono stati offerti ulteriori dettagli quindi dobbiamo tenere conto che è più che probabile che la larghezza di banda non sia stata modificata in quanto tale e quindi continueremo ad avere, in teoria, il 77,4 Gbps con la nota efficienza di 97% nel collegamento che unisce i due estremi.

Non è che queste cifre viste come tali siano impressionanti, sappiamo già che DisplayPort 2.0 può raggiungere risoluzioni come 16K a 60Hz e HDRma questi si integrano DSC. Pertanto, questo nuovo standard UHBR ci offre HDR, più frequenza e senza utilizzare la compressione in quanto tale, oltre all’aggiunta dell’opzione di quattro schermi, che fino ad ora non era disponibile.

Pertanto, AMD ottiene detto certificato essendo la prima azienda insieme Realtek e Mediatek È senza dubbio un passo avanti nel settore, soprattutto quando si tratta di APU e non di GPU in quanto tali. È più che probabile che altri produttori come la stessa AMD stiano attualmente superando i test UHBR per diversi prodotti per qualificarsi per il logo AMD. Certificato DisplayPort.

ATTRAVERSO: VESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.