Anche la Nvidia GeForce RTX 3090 Ti Founders Edition soccombe alle perdite

Con il lancio proprio dietro l’angolo dal Nvidia GeForce RTX 3090 Ti resta poco da scoprire e ora è il modello di riferimento di Nvidia, il Founders Edition, quello che soccombe alla perdita del suo design, anche se ci sono poche sorprese, e cioè che a differenza dei modelli Custom che abbiamo visto finora, qui il design originale della GeForce RTX 3090 viene mantenuto occupando 3 slot PCI.

A livello estetico l’unica differenza che si nota è il nome della grafica e, ovviamente, il nuovo connettore PCI-Express 5.0 a 16 pin, che sostituisce il connettore Nvidia Moxel MicroFit 3.0 a 12 pin rilasciato con la GeForce RTX 3090 in grado di fornire fino a 300 W di potenza, la metà di quella di questo nuovo connettore. Sarà necessario attendere per vedere il progetto interno nel caso abbia ricevuto qualche miglioramento a livello di raffreddamento.

Secondo le indiscrezioni che abbiamo visto stamattina, è prevedibile la Nvidia GeForce RTX 3090 Ti è fino al 10% più veloce della GeForce RTX 3090 eseguire giochi a risoluzione 4K, il che non è un notevole miglioramento delle prestazioni, soprattutto quando si parla di un TDP di 450 Wmentre si vedono già tra i modelli Custom 480 e 516Wma il suo scopo è lo stesso che stiamo vedendo nel mercato dei processori, lanciare un piccolo aggiornamento che permetta a un’azienda di mantieni la corona del gioco abbastanza a lungo fino al lancio di una nuova generazione di prodotti.

Fortunatamente tutti i dubbi verranno risolti a breve, poiché questa GPU sarà in vendita prossimamente 29 marzoessendo il grande dubbio il prezzo a cui arriverà, e cioè che può essere annunciato ad un prezzo ufficiale, ma quel prezzo non si rifletterà al momento dell’acquisto.

Nvidia GeForce RTX 3090 Ti Founders Edition

attraverso: Videocardz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.