Uno dei più popolari strumenti per mantenere il vostro computer è CCleaner. Questo strumento è un software che consente di ripulire il sistema operativo di file inutili. Sebbene Microsoft consiglia di non usare su Windows 10. Il motivo principale è che passo dopo passo è riuscito a compromettere il software per mezzo di una porta sul retro di amministrazione remota. Attraverso questo, si potrebbe installare malware, keylogger, ransomware, e anche prendere il controllo del sistema.

Introduzione

CCleaner dall’anno 2017 e forma parte del azienda Avast che dà il nome al noto antivirus. Dopo l’acquisizione comparsi i primi problemi di sicurezza in questo software. Nella versione di software legittimo dal sito ufficiale è di malware introdotto da una violazione della sicurezza.

Microsoft non è mai stato un sostenitore di uno strumento di pulizia del registro di sistema o di personalizzazione del sistema operativo. Avast è riuscito a risolvere i problemi di CCleaner, ma la credibilità di attaccare seriamente danneggiato. I recenti scandali di Avast, che da un’estensione del browser, raccogliere i dati di navigazione, non hanno aiutato.

Nel settembre del 2019, è stato annunciato che, sul forum ufficiale di Supporto di Microsoft, il software è vietato. È stato segnalato ai moderatori del forum che questo strumento non dovrebbe essere raccomandato.

La funzione principale di questo software è rimuovere i file e le impostazioni che non sono più necessari. Consente inoltre di eliminare i cookie, disattivare il software in esecuzione in background ed eliminare errori del registro di sistema. Ma è proprio necessario fare tutto questo?


Pulizia del registro di sistema in Windows 10

Una delle funzioni principali di Avast è pulire il registro di sistema di Windows. Il registro contiene un database in cui sono memorizzate le configurazioni, le impostazioni e le opzioni del sistema operativo stesso. Quando abbiamo installato e desinstalamos diversi software, si tratta di una ‘traccia’ di li nel registro di sistema.

Microsoft non offre un’opzione di pulizia del registro di sistema, perché, secondo l’azienda, più si può ottimizzare, cosa che finisce per fare è generare errori. Windows fino al 1998 era un in-house strumento di pulizia del registro di sistema, ma è stato rimosso dalla società per questi motivi.


Per disinstallare un programma

Una delle funzioni che ci offre è CCleaner è un programma di disinstallazione. Questo si può fare con il software può anche essere fatto con Windows dal Pannello di Controllo. Quindi a questo punto, questo software non ha molto senso. Se si desidera disinstallare un programma, è sufficiente:

  1. Fare clic sul logo di Windows in basso a sinistra
  2. Fare clic su ‘Impostazioni’
  3. Fare clic su “Applicazioni e funzionalità”
  4. Selezionare il software o il programma di utilità che si desidera eliminare
  5. Diamo il pulsante di disinstallare e si avvia il processo di
  6. Nota: ci sono applicazioni native che Microsoft non permette di disinstallare

Pulire il browser

pulito-cookies-cromo

CCleaner ci offre anche la possibilità di pulire alcuni parametri del browser installati. Normalmente consente di pulire la cronologia di navigazione e il download, così come i cookie e altri campi.

Tutti i browser all’interno delle impostazioni forniamo queste possibilità e scegliere la lunghezza del tempo che normalmente andare ‘di un’ora fa’ fino a quando tutta la storia completa. Per questo non abbiamo bisogno di uno strumento di terze parti come google Chrome, Firefox, Edge, Coraggioso, ecc, già integrato.


Vuota il cestino in Windows 10

cestino-di-bin-windows-10

Ci crediate o no, una delle funzioni che la rendono CCleaner è lo svuotamento del cestino di Windows 10. Qualcosa di semplice come un clic destro sull’icona del cestino sul desktop e scegliere ” vuota si può fare con il software di Avast. Noi, se si utilizza software di terze parti per fare questo, è quasi per uccidere.

La disattivazione di software in background

come-disattivare-applicazioni-secondo-livello-windows-10

Ottimizzare la potenza di Windows è una buona idea per velocizzare l’avvio del sistema operativo. Minore è il numero di programmi è necessario inizializzare Windows, tanto meglio. Alcune volte potrebbe capitare il caso di avviare i programmi che non abbiamo davvero bisogno o non abbiamo intenzione di utilizzare. Windows ha già un proprietario che consente di scegliere i programmi che si desidera eseguire e cosa no.

Per accedere è sufficiente premere il tasto destro sulla barra delle applicazioni e quindi scegliere “Task Manager”. Ora andiamo alla scheda “Home”, in cui ci viene mostrato il software che è in esecuzione quando si avvia Windows. Ora siamo in grado di decidere quale software si desidera eseguire quando si avvia Windows 10 e che non.

Inoltre, accanto ad ogni software di dirci qual è il loro impatto sull’avvio del sistema operativo. Questo ci indica quanto si può ottenere per rallentare l’inizio della stessa. Tranne il driver audio, grafica, e altri software come bene fondamentale, il resto, siamo in grado di dirgli di non iniziare e di eseguirlo noi solo quando ne abbiamo bisogno.


Per eliminare i file e le impostazioni senza usare senza CCleaner

liberatorio-spazio-windows-10

Normalmente questa operazione è guadagnare molto poco, rilasciando solo 1GB di spazio. Windows consente di eseguire questa procedura di pulizia senza la necessità di software di terze parti. Dobbiamo solo andare per il motore di ricerca interno e immettere “pulitura disco” e eseguire esso.

Qui di Windows ci dirà quali sono i file che sono consiglia di eliminare e abbiamo reso facile. È anche possibile cercare i file di sistema manualmente e guadagnare più spazio. Farlo manualmente può essere pericoloso se non si sa che si sta facendo.

Quello che troviamo sono un tipo di file temporanei, in genere i browser web, per lavorare più velocemente. Ottenere non guadagno un sacco di capacità e la volontà di generare rallentamenti nel caricamento delle pagine web.

Il suo uso migliore è dopo un aggiornamento di Windows. Gli aggiornamenti lasciano traccia, dal backup generato se ci sono problemi. Siamo in grado di eliminare i file, 25-50GB, dopo aver accertato che l’aggiornamento funziona per noi correttamente.

Per guadagnare spazio, è meglio controllare la cartella download. Ci sono spesso costruire tutti i download che facciamo, e sono accumulate e occupano solo spazio. La cosa normale è di inviarli al cestino, ma se è una cosa che sappiamo per certo non stiamo andando ad avere bisogno, con “Shift+Elimina” per eliminare i file in modo permanente.


È raccomandato CCleaner su Windows 10?

Tutte le funzioni offerte dal software CCleaner in Windows 10 può essere eseguita in modo manuale. Il registro è l’unica cosa che abbiamo potuto fare manualmente, ed è qualcosa che non è consigliabile, a toccare. Sotto un punto di vista oggettivo, il software CCleaner non hanno la minima utilità. Possiamo fare tutto senza software di terze parti e, quindi, aumentare la sicurezza del sistema.