Se c’è una caratteristica che ci piace dei nostri telefoni cellulari è che possiamo pagare in qualsiasi stabilimento con loro. Grazie alla NFC è possibile e consigliato anche in tempi di COVID-19. Gli utenti Realme possono anche effettuare pagamenti in modo sicuro sul loro cellulare grazie a una funzionalità nativa di questi telefoni, che ora spieghiamo.

Di solito cerchiamo di proteggere i nostri cellulari dalle minacce che possono perseguitarli da ogni genere di cose, dal malware, ai virus del phishing e ad altri aspetti dell’hacking. Un mezzo particolarmente vulnerabile è rappresentato dai pagamenti mobili, a causa dell’importanza dei dati scambiati. I cellulari reali sono protetti da uno strumento nativo chiamato “Payment Protection”.

A cosa serve lo strumento di protezione dei pagamenti?

Questa funzionalità è installata in fabbrica nei telefoni cellulari Realme, che la rendono in grado di monitorare ulteriormente e più da vicino la sicurezza delle applicazioni relative ai pagamenti. Questo significa che quelle applicazioni che normalmente si usano per pagare, hanno una protezione extra su tutte le altre. Ciò che fa questa app è analizzare alcuni aspetti dell’ambiente delle app di pagamento per garantire che siano sicuri. È una sorta di scanner che ci dice se c’è qualche minaccia che potrebbe compromettere la sicurezza intorno a queste applicazioni.

pagos móvil Realme

Ci sono due aspetti per determinare se un’applicazione di pagamento è sicura Uno è quello di rilevare se il telefono è stato rubato. Forse non da noi, ma da un terzo, il telefono potrebbe essere stato rubato, il che significa che potrebbe perfettamente fare con le nostre coordinate bancarie e usarle liberamente. Analizza anche se il trasferimento dati USB è stato attivato. Analizzando questi aspetti delle app di pagamento installate, il cellulare Realme ci dice se l’ambiente di pagamento è sempre sicuro.

Come si può utilizzare questa funzionalità?

È molto semplice, perché è una caratteristica che Realme ha introdotto nei suoi cellulari di default, e che si può trovare nelle loro impostazioni. Per utilizzarlo è necessario fare quanto segue:

  • Inserite le impostazioni del vostro Realme
  • Vai a “Privacy
  • Clicca su “Protezione del pagamento

Una volta fatto questo possiamo vedere come la funzionalità avvia una scansione delle applicazioni a pagamento installate sul telefono. Possiamo vedere come controlla se il rooting o il trasferimento dati USB è abilitato, che è un altro aspetto chiave che analizza questa caratteristica. In genere, riceviamo un messaggio che dice “nessuna minaccia rilevata”. Sotto abbiamo il pulsante che ci porta a conoscere gli aspetti che vengono analizzati, e finalmente possiamo attivare questa protezione di pagamento nelle app quella dei pagamenti che vogliamo, che appaiono elencati in basso. In questo modo abbiamo sempre la certezza che i pagamenti sul nostro cellulare sono sicuri.