Dopo aver visto il primo progetto di quello che sarebbe il Nvidia GeForce RTX 3080 arrivano i primi rendering, dove in realtà, avrebbe rivelato che la scheda grafica utilizza una configurazione doppio ventilatore tranne che una singola ventola è visibile per ogni faccia del grafico, e cioè che mentre un ventilatore assorbe aria freddo per ridurre la temperatura del radiatore di alluminio, un altro fan espelle l’aria calda accumulato all’altra estremità del radiatore in alluminio.

Invece, bisogna ricordarsi che le voci indicano che la Nvidia GeForce RTX 3080 utilizzerà il processore grafico GA102-200, che forniscono un totale di 4352 CUDA Core sotto l’architettura Nvidia Ampere @ 7nm che potrebbe essere accompagnato da un 10 GB di memoria GDDR6. Se questo silicio raggiunge una frequenza di fabbrica 1,75 GHz stiamo parlando delle prestazioni di 15 TFLOPs essere vicino 40% più potente rispetto all’attuale GeForce RTX 2080.

Per ora non è noto se questo disegno appartiene al modello di riferimento, Fondatore dell’Edizione, o di un sistema di raffreddamento personalizzato per ogni partner di Nvidia, ma si spera che le perdite si intensificherà nei prossimi giorni o settimane.

Nvidia GeForce RTX 3080

vía: Videocardz