Ecco come appare Nvidia CMP 170HX, la GPU definitiva per il mining di Ethereum

La famiglia GPU Processore di mining di criptovaluta Nvidia (CMP) hanno un unico scopo, il mio Ethereum, e oggi possiamo vedere in grande dettaglio come il la Nvidia CMP 170HX, la GPU top di gamma per il mining di criptovalute.

Questa grafica utilizza il chip grafico GA100 con un totale di 4480 CUDA Core attivato (vs 6912 del chip completo), ed è che ciò che conta sono i suoi Memoria HBM2e da ​​8 GB con un’interfaccia di memoria a 4096 bit, in quanto ciò consente di ottenere un Hash Rate di mining in Ethereum di 165 MH/sec. Dopo aver regolato velocità e tensioni, tale cifra può essere leggermente migliorata per recuperare l’investimento in meno tempo.

Sistema di raffreddamento Nvidia CMP 170HX

Queste impostazioni di base e di memoria gli consentono di essere alimentato da un singolo connettore PCI-Express a 8 pin, poiché la GPU consuma 250W di potenza, sebbene possa essere regolata a 200W mantenendo l’Hash Rate di 165 MH/s

Per il resto, questa Nvidia CMP 170HX arriva con il design di riferimento Nvidia, l’unico esistente, e tutto questo è legato a un sistema di raffreddamento passivo, poiché è destinato al raffreddamento in rack di server ad alta densità. Il tuo sistema di raffreddamento è riassunto in un radiatore in rame molto generoso. Per quanto riguarda il prezzo, Linus Tech Tips, che è stato colui che ha ottenuto queste GPU, dice che costa $ 5.000, quindi stiamo parlando di un investimento molto costoso per il mining.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.