Gigabyte ha già una correzione per DRM nei giochi se hai un Intel Alder Lake

Ricorda uno dei pochi svantaggi delle CPU Intel Alder Lake (12th Gen Intel Core), e ci sono stati problemi durante l’esecuzione di vari giochi, in particolare Ubisoft, e questo è dovuto a un problema di compatibilità DRM a causa del nuovo design ibrido implementato in queste CPUS.

“Se il tuo gioco attuale o futuro utilizza il middleware DRM, potresti voler contattare il fornitore del middleware e confermare che supporta le architetture ibride in generale e la prossima piattaforma Intel Alder Lake in particolare. A causa della natura del moderno DRM algoritmi, è possibile utilizzare il rilevamento della CPU e si dovrebbe essere consapevoli delle prossime piattaforme ibride. Intel sta lavorando con i principali fornitori di DRM, come Denuvo, per garantire che le loro soluzioni siano conformi alle nuove piattaforme “, ha affermato Intel quando ha rilasciato le informazioni .

Ora lo sappiamo Gigabyte è, per quanto ne sappiamo, la prima azienda che ha iniziato a rilasciare aggiornamenti alle sue schede madri per realizzare tutti i giochi che in precedenza avevano problemi di compatibilità ora sono eseguibili. Puoi scaricare la correzione da il seguente link (Copre tutti i suoi quadrati di base basati sul chipset Intel Z690). Fondamentalmente, la soluzione è disabilitare i core a basse prestazioni perché questi DRM lo riconoscono come un altro sistema.

Fortunatamente, tutti i giochi futuri supporteranno le capacità ibride di queste CPU, quindi questa è una soluzione provvisoria, poiché dovrebbero essere gli studi stessi ad aggiornare i propri metodi DRM per evitare questi falsi positivi.

Gigabyte Technology, uno dei principali produttori mondiali di schede madri, schede grafiche e soluzioni hardware, ha annunciato oggi il Gigabyte DRM Fix Tool per migliorare notevolmente le prestazioni di alcuni titoli di gioco quando si utilizza un processore Intel di 12a generazione ed evitare potenziali problemi durante l’esecuzione di tali giochi .

All’inizio di questo mese, Intel ha rilasciato gli ultimi processori di dodicesima generazione (Alder Lake) con i vantaggi di una nuova architettura e prestazioni elevate. Tuttavia, gli utenti sono consapevoli che i core ECore nei processori possono far sì che il software DRM li riconosca erroneamente come un altro sistema. Ecco perché Gigabyte ha rilasciato il nuovo Gigabyte DRM Fix Tool sulla piattaforma Serie 600 in risposta a questo problema. Utilizzando questa utility basata su Windows, gli utenti possono facilmente abilitare e disabilitare E-Core al volo per evitare prestazioni di gioco anomale a causa di problemi di DRM.

Lo strumento di correzione DRM di Gigabyte richiede l’ultima versione del BIOS per avere un impatto. Gli utenti possono monitorare facilmente lo stato di E-Core tramite l’interfaccia utente di questa utility senza alcuna installazione complicata. Il DRM Fix Tool di Gigabyte fornisce una soluzione molto più semplice al problema DRM rispetto ad altre soluzioni che richiedono la regolazione delle impostazioni del BIOS, il collegamento di una tastiera PS / 2 o anche un pulsante dedicato sullo chassis e sulla tastiera.

Il Gigabyte DRM Fix Tool e il suo BIOS sono ora disponibili sul sito ufficiale di Gigabyte. Visitare il sito Web di Gigabyte e scaricare l’ultima versione del BIOS e il Gigabyte DRM Fix Tool.

attraverso: Videocardz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.