Google è di fronte a una domanda di 5000 M$ per monitorare gli utenti-incognito

Google è di fronte a una proposta di azione di classe, che accusa il gigante di aver violato illegalmente la privacy di milioni di utenti. Questo viene fatto attraverso il tracciamento diffusi browser web, nonostante il fatto che vengono utilizzati in modalità di navigazione in incognito o privato.

Il rapporto suggerisce che la domanda in questione sembra almeno 5000 milioni di dollari. Questo è a carico della capogruppo, Alfabeto, Inc, di la raccolta di informazioni su ciò che la gente navigare su Internet, dove oltre che a navigare pur essendo in modalità di navigazione in incognito.

Secondo la querela depositata in tribunale federale di San Jose, in California, Google raccoglie i dati attraverso vari strumenti come Google Analytics, Google Ad Manager, così come altre applicazioni e add-ons web. Questo “aiuta il motore di ricerca per conoscere gli amici degli utenti, i loro hobby, così come i loro prodotti preferiti, le loro abitudini di acquisto, così come le cose più intime, e potenzialmente imbarazzante che gli utenti cercano su Internet“secondo il rapporto.

Inoltre, la denuncia sostiene inoltre che Google “non si può continuare a partecipare alla raccolta, segrete e non autorizzato dei dati di praticamente tutti gli americani con un computer o un telefono cellulare“.

La modalità di navigazione in incognito o la navigazione privata è considerato il metodo più sicuro e intima al di fuori di occhi indiscreti. Tuttavia, la sua autenticità è stata messa in discussione di volta in volta dai ricercatori di sicurezza. La causa cerca attualmente un risarcimento di 5.000 dollari per utente per la violazione delle leggi federali di intercettazioni, così come in California, le leggi sulla privacy.

via: Wccftech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *