HP pagherà 1,35 milioni per bloccare le cartucce d’inchiostro di terze parti

Anni fa, quando abbiamo acquistato una stampante, eravamo frustrati dai prezzi che avevano e dalla necessità di soddisfare determinati requisiti quando si acquistava l’inchiostro, che richiedeva che fosse ufficiale. Questo non è cambiato molto oggi, per più di 5 anni, hp richiede di usarlo cartucce d’inchiostro ufficiali nelle tue stampanti. Ora vediamo che l’azienda continua a pagare impedirti di utilizzare inchiostro di marca più economico.

Era il 2016, quando HP ha introdotto Sicurezza dinamica un aggiornamento del firmware che ha impedito il Cartucce d’inchiostro e toner che gli mancava il chip hp (DRM) potrebbe essere eseguito sulle stampanti dell’azienda. Pertanto, era necessario che i clienti facessero i salti mortali e acquistassero le cartucce dell’azienda, in particolare più costoso di marchi di terze parti. Ed è che, se non lo facevano, erano anche con messaggi di errore sulle loro stampanti.

I clienti interessati da HP DRM sulle cartucce riceveranno un risarcimento

Quando tutto questo accadde anni fa, HP difendeva la sua posizione con vari argomenti. Uno di questi era la necessità di implementare questo DRM nelle cartucce combattere la contraffazione. In effetti, ha affermato che i marchi bianchi a buon mercato lo erano inchiostro di bassa qualità che non rappresentava il sigillo HP. Tuttavia, questa non era altro che una tattica da parte dell’azienda gestire un’attività che era abbastanza redditizio al momento. Come sappiamo, l’uso delle stampanti e l’acquisto di cartucce di inchiostro e toner è in declino oggi e la maggior parte di noi va in copisterie, perché è più economico.

Ora, dopo essere stata multata in paesi come l’Italia, HP ha deciso di firmare un accordo per risarcire i propri clienti colpito in Belgio, Italia, Portogallo Y Spagna. Questo avrà uno sfondo di 1,35 milioni di euro pagare “alcuni clienti” interessati che non erano a conoscenza del fatto che le loro stampanti HP avevano la funzione di sicurezza dinamica. Così, riceveranno 20 e 95 euro A testa a seconda del modello di stampante e delle difficoltà riscontrate.

HP continua a pagare pur continuando a vendere costosi inchiostri per stampanti

Prezzo costoso della cartuccia d'inchiostro HP

Questa non sarebbe la prima volta che HP si trova ad affrontare una situazione simile, poiché in precedenza doveva pagare $ 1,5 milioni in un accordo simile ai suoi clienti in Stati Uniti d’America. In Australia più o meno, in cui le persone colpite in quel paese hanno ricevuto circa 50 dollari australiani (34 euro). Anche prima, nel 2020, il autorità antitrust italianaHP ha multato HP per aver pagato 10 milioni di euro per pratiche commerciali ingannevoli relative alle cartucce di inchiostro per stampanti.

Nonostante tutto questo, sembra che HP si libererà di pagare oltre quanto visto in accordi come quello attuale, Ed è proprio che, il nuove stampanti hp hanno ancora questa funzione di sicurezza dinamica o sicurezza dinamica. In effetti, HP inserisce queste informazioni sul file letterina e di solito lo colora nella parte superiore delle specifiche della stampante. Quindi, rimuovendo l’attività da stampanti hp ne ha visto uno Perdita del 6%. dei suoi profitti, ottenendo $ 4,6 miliardi durante il terzo trimestre del 2022, tutto il resto sembra essere lo stesso e continueranno a pagare per ottenere maggiori entrate dalle vendite di cartucce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.