Lui Huawei P40 Pro + È uno di quei terminali che sono tra gli smartphone più premium al mondo per tutte le sue caratteristiche, sia nel design che nella costruzione, oltre che per schermo, alimentazione o fotocamere. Ha infatti un posto d’onore tra gli smartphone con la migliore fotocamera del 2020.

Questa versione Pro + è molto simile all’Huawei P40 Pro, ma con alcune differenze incentrate principalmente sul design e sul comparto fotografico.

Vediamo quali sono le chiavi che lo rendono Huawei P40 Pro + in un telefono tra i più premium di oggi.

Huawei P40 Pro 5G - Smartphone OLED da 6,58 '(8 GB di RAM + 256 GB ...

Huawei P40 Pro 5G – Smartphone OLED da 6,58 “(8 GB di RAM + 256 GB …

  • Fotocamera quadrupla Leica Ultra Vision: sensore Ultra Vision da 50 MP, fotocamera da cinema ultra grandangolare da 40 MP, teleobiettivo da 12 MP, …
  • Fotocamera principale: fotocamera Ultra Vision da 50 MP, sensore ultra vision da 1 / 1,28 pollici, matrice di filtri colorati RYYB, messa a fuoco …

Specifiche HUAWEI P40 PRO +

HUAWEI P40 PRO +
SCHERMOOLED da 6,58 pollici 2.640 x 1.200 pixel, 90 Hz
DIMENSIONI E PESO158,2 x 72,6 x 9 millimetri
226 grammi
PROCESSOREKirin 990
RAM8 GB
CONSERVAZIONE512 GB
SOFTWAREAndroid 10 + EMUI 10.1 (senza GMS)
VIDEOCAMERA POSTERIORESensore RYYB da 50 MP (1 / 1.28 “)
40 MP ultra grandangolare con ottica cinematografica
Teleobiettivo 3x 8 MP, 80 mm
Teleobiettivo 10x 8 MP, 240 mm
Camera di profondità (ToF)
FOTOCAMERA FRONTALE32 MP principale
Sensore IR
TAMBURI4.200 mAh con ricarica rapida 40 W e ricarica wireless 40 W.
CONNETTIVITÀ5G, NFC, Bluetooth, WiFi 6+, doppia SIM (eSIM)
ALTRILettore di impronte digitali su schermo, IP68

Huawei P40 Pro +: design

Il design è estremamente simile a quello di suo fratello senza il “+” nel suo cognome, ma con qualche differenza che chiariremo subito.

La differenza principale è nel materiale utilizzato sul retro del dispositivo, dal momento che siamo passati dal vetro opaco del P40 Pro a un retro in ceramica in questo Huawei P40 Pro +anche se al tatto sembra ancora vetro.

Non indossando nessun tipo di sfumatura si guadagna in sobrietà e si ottiene un tocco di packaging in più per un terminale che mira a dimostrare che è molto premium sotto tutti gli aspetti.

È un telefono comodo in mano in quanto ha una buona ergonomia e uno spessore abbastanza ben regolato.

Nella parte frontale può avere un foro per alloggiare le due fotocamere anteriori, abbastanza ingombranti che potrebbero piacerti più o meno, ma grazie al sensore TOF 3D che monta, l’esperienza con lo sblocco facciale è una vera meraviglia, come con lo sblocco. tramite impronta digitale, il cui sensore si trova sotto lo schermo.

Display P40 Pro Plus

In questa sezione non c’è differenza rispetto alla versione Pro, quindi questa Huawei P40 Pro + monta uno schermo OLED da 6,58 pollici con una risoluzione capace di 2.640 x 1.200 pixel, con un eccellente rapporto corpo-schermo del 91,6%, un fFrequenza di aggiornamento di 90 Hz e una densità di 441 pixel per pollice.

Lo schermo sembra straordinariamente buono e di più quando trasporta 90 Hz, ma non capiamo del tutto che Huawei non faccia il salto agli schermi QHD + in modo definitivo e più in un terminale che finge di essere il più premium nel suo catalogo. È vero che in questo senso è un po ‘inferiore rispetto alla concorrenza.

Tralasciando questo, si tratta di uno schermo perfettamente calibrato (anche se sovrasatura un po ‘i colori) con grande nitidezza, buoni angoli di visuale, sebbene lo schermo essendo curvo sui lati, può perdere efficacia in tal senso. Questa curvatura non contribuisce a nulla, se non a dare un aspetto migliore al terminale.

Il suono si sente dallo schermo stesso, oltre ad avere l’altoparlante principale nella parte dei bassi del dispositivo. Il suono è abbastanza buono e senza distorsioni, anche se non possiamo considerarlo rigorosamente come un suono stereo.

Huawei P40 Pro +: hardware e software

Per spostare il file Huawei P40 Pro + ha come processore Kirin 990 5G insieme a 8 GB di RAM e tre possibilità di archiviazione come 128, 256 e 512 GB.

Non manca l’interfaccia del marchio così com’è EMUI con Android 10, ma senza i servizi Google, come forse già saprai, a causa del conflitto che ha con le autorità nordamericane.

Questo è qualcosa che può essere importante per molti utenti, ma la verità è che Huawei sta minimizzando i danni con il proprio app store come AppGallery, oltre ad avere i propri servizi come HMS (Huawei Mobile Services).

Le prestazioni in tutte le situazioni sono buone, quindi c’è poco altro che possiamo dirti al riguardo. È chiaro che in un terminale così premium la potenza deve essere uno dei suoi punti di forza e qui ne abbiamo tantissime, quindi sia nelle app impegnative che nei giochi di prossima generazione non avremo il minimo problema.

Il Batteria da 4.200 mAh, importo che a noi può non sembrare eccessivo ma che raggiunge cifre davvero buone, visto che un utente non eccessivamente esigente potrebbe raggiungere due giorni di autonomia, anche se se usiamo regolarmente il terminale, ci durerà una giornata con un carico.

Fotocamera Huawei P40 Pro +

Lui Huawei P40 Pro + Dispone di 5 sensori posteriori in cui abbiamo le seguenti caratteristiche:

  • Principale: 50 MP, f / 1.9, 23mm, 1 / 1.28 “, 2.44 µm, PDAF omnidirezionale, OIS.
  • Teleobiettivo: 8 MP, f / 4.4, 240 mm, PDAF, OIS, zoom ottico 10x.
  • Teleobiettivo: 8 MP, f / 2.4, 80 mm, PDAF, OIS, zoom ottico 3x.
  • Ultra grandangolare: 40 MP, f / 1.8, 18 mm, 1 / 1.54 “, PDAF.
  • Sensore di profondità: TOF 3D.
  • Registrazione video: 4K a 30/60 fps, 1.080p a 30/60 fps, 720 a 7680 fps, 1.080p a 960 fps, HDR, giroscopio-EIS.

Se c’è qualcosa che caratterizza tutti i sensori del Huawei P40 Pro + è la loro grande versatilità e il modo in cui ognuno di loro funziona in generale. Non abbiamo il suo punteggio nella classifica DXOMARK, ma presumiamo che quando sarà disponibile sarà molto alla pari con l’Huawei P40 Pro.

Il sensore grandangolare è davvero buono quando abbiamo una buona luce, anche se quando la luce è bassa vacilla un po ‘presto.

Se scattiamo foto con lo zoom ottico 10X, i risultati sono davvero buoni anche quando la luce non se ne va. Non c’è dubbio che il file Huawei P40 Pro + È il terminale per chi vuole il miglior zoom sul mercato, visto che è spettacolare.

La fotografia notturna è uno dei punti di forza di questa fotocamera poiché la cattura della luce, il colore e il contrasto sono molto migliori rispetto alla stragrande maggioranza della concorrenza. Se usiamo la “modalità notturna” otterremo ancora più luce, ma non un miglioramento molto evidente nel resto dei parametri delle foto, notando che il tempo di esposizione in questa modalità è davvero lungo.

La fotocamera frontale ha due sensori, uno dei quali è 32 megapixel con apertura focale 2.2 e un secondo di TOF 3D. Il risultato dei nostri selfie è molto buono, sia che le foto siano all’interno o all’esterno.

Se attiviamo in modalità ritratto otterremo delle buone fotografie, con uno sfondo leggermente artificiale, ma con un ritaglio e dei colori ben realizzati.

P40 Pro + da acquistare o meno: il dilemma

È un terminale molto premium, forse il più premium che il marchio cinese ha in questo momento, quindi il Huawei P40 Pro + sta, al momento della stesura di questo articolo, oltre 1.000 euro, una quantità elevata, ma in linea con il resto dei terminali che competono direttamente con esso, come il Samsung Galaxy S20 Ultra.

È evidente che giustificare la differenza di prezzo rispetto all’Huawei P40 Pro è complicato, visto che si tratta dello stesso terminale tranne qualche dettaglio nella finitura, come abbiamo già visto, e nella differenza della fotocamera.

Ma è anche vero che, se la fotocamera del P40 Pro sembrava spettacolare e la migliore all’epoca, questa fotocamera posteriore del P40 Pro + la supera, quindi possiamo dire che è la migliore fotocamera su uno smartphone oggi, almeno per noi .

Ora è ogni utente che deve decidere se queste differenze valgono la pena di pagare la differenza di prezzo dalla versione Pro alla versione Pro +.