Il 90% dei siti web non è conforme alle normative dell’Unione Europea, secondo uno studio

Secondo un nuovo studio condotto da ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT), in collaborazione con l’Università di Aahrus, solo un sito web su dieci segue i regolamenti dell’Unione Europea. Dopo il lancio del GDPR Qualche tempo fa, questa cifra avrebbe dovuto essere ancora più alta, ma questo nuovo studio ha rivelato che fino ad oggi circa il 90% dei siti non è conforme.

Inizialmente, solo il 11,8 per cento dei siti web utilizzati nello studio sono pienamente conformi alle nuove leggi dell’Unione Europea. Per produrre il rapporto, i ricercatori hanno usato circa 10.000 siti webe hanno controllato ognuno di loro per vedere se “soddisfare i requisiti minimi della legge europea”.

Mentre con GDPR, gli utenti dovrebbero essere in grado di accettare o rifiutare i cookie di un sito web, molti scelgono di aggirare o piegare le regole al punto che fanno “sostanzialmente più difficile” rifiutare i vostri cookie. La forma più comune di tutti i siti web che decidono di aggirare i regolamenti UE è la consenso implicito. Intorno al 32,5 per cento dei siti web utilizzare questa tecnicaL’uso dei cookies è una pratica comune, per cui gli utenti acconsentono all’uso dei cookies semplicemente visitando un sito web.

via: Engadget

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *