Con il Computex, che avrebbe dovuto partire oggi, Thermaltake ha preso tutto quello che avevo salvato per la fiera, e questo si traduce in quattro chassis che riceverà il nome di Thermaltake Torre di 100, Thermaltake AH T200, Thermaltake Core P8 Vetro Temperato e Thermaltake DistroCase 350P.

Siamo di fronte a una versione Mini-ITX Full Tower 900, ma, pur essendo Mini-ITX esso è di grande altezza, che viene utilizzato per dare una svolta alla piastra di base e consentire una scheda grafica fino a 320 mm di lunghezza, un dissipatore di calore della CPU di fino a 180 mm alto, 2x unità di memorizzazione da 3,5″ + 2x 2.5″, lo spazio per un ventilatore da 140 mm in fondo, e una ventola/radiatore di 120 mm nella parte superiore. Le informazioni sono complete con tripla finestra in vetro temperato, 2x USB 3.0 1x USB Type-C.

Continuiamo con la AH T200, che è una versione Micro-ATX AH-T600. Anche qui abbiamo un totale di cinque finestre di vetro temperato: 3x 3mm di spessore, anteriore, 2x 4mm per lato windows. In caso contrario, lo spazio per una scheda madre Micro-ATX, lavello fino a 150 mm di altezza, scheda grafica fino a 320 mm di lunghezza, 2 x alloggiamenti da 3.5″ + 3x 2.5″, e lo spazio per il 4x ventole da 140 mm (o 2x + 1x liquido di 280 mm). In fatto di connettività, è identico al modello precedente.

AH T200

Abbiamo una intera Torre per una nicchia molto specifica, gli utenti di raffreddamento estremo, è che abbiamo lo spazio per 18x ventola da 120mm o 12x fan di 140 mm, e può essere diviso in molte ventole e radiatori. Ci sono filtri magnetici in alto, a destra e in basso, tre finestre di vetro temperato di spessore 4 mm, e spazio più che sufficiente per qualsiasi configurazione di partenza su una scheda madre E-ATX, in modo che a poco più c’è da dire, tranne che consente di installare la scheda grafica nel montante, tra il montante e il cablaggio, e aumenta la connettività con 2 porte USB 2.0 aggiuntive rispetto a quelle offerte dal resto del telaio dimostrato oggi.

Thermaltake Core P8

Il modello tackiest di tutti, con scheletro in acciaio e due pannelli in acrilico, trasparentecon uno di loro con canali per il flusso del liquido refrigerante e con 48 diodi LED integrato. Non ci sono limiti di dimensioni di tutto, per avere, non c’è spazio per gli appassionati. Esso indica che include una pompa D5 pre-installato, e poco più.

DistroCase 350P(