Potremmo dire che se Intel monta un circo a far crescere il nano, il barbuto donna soffre di alopecia, ecc Oggi sappiamo che la 7nm della società può essere ritardata fino alla fine del 2022, al più presto. Anche se tutto sembra male per Intel, ha presentato conti e interessante, è riuscita ad aumentare le prestazioni in quasi un 24% anno-su-anno.

Molti hanno predetto che il declino di Intel o la società potrebbe avere problemi finanziari gravi. Ma quello che la gente non tiene conto che Intel è molto più di processori per il gioco. Il mercato dei server è dominato da società di circa il 90% e il mercato dei notebook sono molto ben controllato.

Intel aumento dei profitti e ricavi che, pur non essendo in tempo utile

6 anni fa AMD era in una situazione disastrosa, sull’orlo del fallimento. Una situazione che sembra troppo lontano, grazie ai processori Ryzen, Threadripper e EPYC, e anche per la RX Navi. Ora sembra che sia Intel che sta andando in discesa senza freni nell’abisso, anche se è un’illusione ottica. L’azienda ha un peso sufficiente in diversi segmenti di tecnologia tale da sopportare i problemi di produzione e di epidemie.

I dati forniti dalla società indicano che nel secondo trimestre sono stati inseriti 19.700 milioni di dollari. Questo significa un aumento del 19% rispetto allo stesso periodo del 2019. Inoltre, la società ha registrato 5.700 milioni di dollari in profitti, una sull’anno precedente aumento del 24%. Noi, che i dati sono davvero grande.

Da segmento, il client computing, che somma i computer portatili, computer, personalizzato e computer OEM è aumentato del 7% a 9.500 milioni di dollari. Il mercato dei Data center sorge 43% a 7.100 milioni di dollari. Inoltre, le Memorie Non Volatili, sono aumentate del 76% a 1.700 milioni di dollari.

Non sempre vincere e che è la divisione, IoT, hanno registrato un calo del 32%, e la divisione Mobileye ha registrato una flessione del 27%. Entrambi i segmenti sembra che se si hanno influito negativamente il COVID.

Fonte: wccftech