Intel Thread Director arriverà con Linux 5.18 per migliorare le prestazioni di Alder Lake

Intel sta diventando molto serio nel supportare Linux e l’ultima mossa è portare la sua tecnologia Intel Thread Director a Linux 5.18che migliorerà notevolmente le prestazioni dei sistemi che utilizzano le nuove CPU ibride Intel Alder Lake (Intel Core 12th Gen).

Fondamentalmente, questa tecnologia consente al sistema di può fare un uso migliore della configurazione core ibrida di elevate prestazioni insieme a nuclei a basso consumo energetico. Facendo un uso migliore delle risorse e dei vantaggi di ogni tipo di core, le prestazioni e l’efficienza aumentano.

Attualmente, il kernel Linux decide quando utilizzare core ad alte prestazioni (P-Core) oa basso consumo (E-Core) utilizzando il driver ITMT/Turbo Boost Max 3.0, che si basa sulle informazioni esposte dal firmware. In sostanza, questo significa che su Linux il sistema operativo preferisce in molti casi i core più veloci e sottoutilizza i core a bassa potenza.

Al contrario, la tecnologia Intel Thread Director si basa sul Interfaccia di feedback hardware migliorata (HFI), che consente al sistema operativo di utilizzare correttamente core ad alte prestazioni e basso consumo. HFI comunica al sistema operativo in tempo reale le prestazioni numeriche e le capacità di efficienza energetica di ciascun core della CPU in un intervallo da 0 a 255.

“Le informazioni fornite da HFI sono specificate come capacità numeriche, senza unità, rispetto ad altre CPU nel sistema. Queste capacità hanno una gamma di [0-255] dove numeri più alti rappresentano capacità più elevate. L’efficienza energetica e le prestazioni sono riportate in capacità separate. Se le prestazioni di una CPU o le capacità di efficienza energetica sono 0, l’hardware consiglia di non pianificare alcuna attività su quella CPU per motivi rispettivamente di prestazioni, efficienza energetica o termica”, spiega Intel.

La finestra di unione di Linux 5.18 si verificherà formalmente alla fine di marzo, una volta rilasciata la versione 5.17, ma la versione stabile di Linux 5.18 non sarà disponibile fino alla fine di maggio Quindi l’attesa sarà infinita.

attraverso: Foronice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.