L’aggiornamento 1.0 di EFootball 2022 è stato posticipato alla primavera del 2022

Sembra che Konami non solo ha avuto problemi con il lancio di eFootball 2022, ma sta anche riscontrando delle battute d’arresto per rilasciare il primo importante aggiornamento del gioco per portarlo alla versione 1.0 .. Oggi, durante il rilascio della versione 0.91 che risolve piccoli problemi, l’azienda ha annunciato che questa patch passa dall’essere in ritardo dall’11 novembre alla primavera 2022 (dal 20 marzo al 21 giugno).

Non sorprende che il gioco sia uscito a metà e ora approfitteranno di questo tempo per lanciare il gioco che avrebbero dovuto lanciare all’inizio.

“Vorremmo informarvi che l’aggiornamento v1.0.0 per eFootball 2022, previsto per il rilascio l’11 novembre 2021, è stato posticipato alla primavera del 2022. Inoltre, vorremmo annunciare la cancellazione e il rimborso automatico del Pack di EFootball 2022 Premium Player, che include oggetti che possono essere utilizzati nel gioco solo dopo l’aggiornamento v1.0.0.

Abbiamo lavorato diligentemente per distribuire un aggiornamento che porterà nuovi contenuti al gioco, inclusa una nuova modalità in cui puoi rafforzare e giocare con una squadra originale, oltre al supporto per i dispositivi mobili l’11 novembre 2021. Sfortunatamente, abbiamo giunti alla conclusione che ci vuole più tempo per consegnare il prodotto con la qualità che soddisfa le aspettative dei nostri utenti e abbiamo deciso di posticipare la consegna.

Inoltre, abbiamo deciso di annullare il pre-ordine per l’eFootball 2022 Premium Player Pack, che include oggetti che possono essere utilizzati nel gioco solo dopo l’aggiornamento.

Rilasceremo la v0.9.1 per correggere numerosi bug in sequenza su ciascuna piattaforma a partire da oggi (5 novembre). Continueremo a migliorare e aggiornare il nostro gioco. Annunceremo i dettagli dei nuovi aggiornamenti e il programma per la versione mobile in seguito.

Ci scusiamo sinceramente per l’inconveniente che ciò causa ai nostri utenti e ad altre parti interessate che stavano aspettando questo titolo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *