L’AMD Ryzen 7 5800X3D avrebbe un altro inconveniente oltre al prezzo: non sarebbe overclockabile

Ieri AMD ci ha lasciato sbalorditi, ed è che ha annunciato che lo è AMD Ryzen 7 5800X3D sarebbe in vendita il prossimo 20 aprile a un prezzo consigliato di $ 449100 dollari in più rispetto al prezzo attuale del Ryzen 7 5800Xo 50 dollari in più rispetto al Intel Core i7-12700K 12 core, e ora sembra che questa CPU avrà un altro inconveniente: Non supporterebbe l’overclock con il quale non è possibile spremere più prestazioni da esso, né per offrire prestazioni migliori dopo la sua acquisizione, né per prolungarne un po’ di più la vita utile in futuro.

Queste informazioni provengono dal social network cinese BiliBili tramite l’utente ‘老弟一号‘, che sostanzialmente indica che questo processore non supporta l’overclocking, e come prova di sapere di cosa sta parlando, ha caricato una foto di questo processore.

Fortunatamente per molti, non smetterebbe di essere qualcosa di aneddoticoEd è che l’AMD Ryzen 7 5800X3D non è un buon investimento. Al di là del suo prezzo, l’azienda si è solo vantato delle sue prestazioni di gioco ma ovviamente nelle prestazioni multi-core sarà comunque inferiore alla concorrenza, quindi non ha senso spendere quel tipo di denaro per un processore che verrà sostituito un paio di mesi dopo da processori molto più avanzati così avanzati che introducono una nuova architettura (Zen4), processo di produzione (5nm), piattaforma (AM5) e passeranno persino alla RAM DDR5, all’interfaccia PCI-Express 5.0 e includeranno grafica integrata.

Ricorda che il AMD Ryzen 7 5800X3D non è altro che un Ryzen 7 5800X con 8 core e 16 thread che sono leggermente più lenti, in quanto raggiungono una frequenza Base/Turbo di 3,40/4,50 GHz (vs 3.80/4.70 GHz), essendo l’unico miglioramento legato al 96 MB di cache L3 (contro 32 MB).

attraverso: Videocardz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.