Le APU AMD Ryzen 6000 (Zen3 + Navi2) avrebbero iniziato la loro produzione di massa

Perdite da una fonte industriale molto affidabile, Greymon55, rivelano che AMD ha già avviato la produzione di massa delle sue APU AMD Ryzen 6000, conosciuti con il nome in codice Rembrandt. Andando oltre, viene indicato che vengono prodotti in Cina e che AMD lancerà sei nuovi prodotti nella prima metà del prossimo anno (Q1 / Q2 2022).

Tra le novità più importanti, l’incorporazione della grafica AMD Navi2, utilizzo della RAM LPDDR5 / DDR5, connettività USB 4.0, integrare la connettività PCI Express 4.0, da confermare se la microarchitettura sarà finalmente utilizzata Zen3 o Zen3 + per i core della CPU (varie roadmap mostrano informazioni diverse), e tutto questo sarà legato al processo di fabbricazione di 6nm, quindi in termini generali ci sarà un grande miglioramento apportando così tante modifiche.

In quello che è stato il AMD Ryzen 6000 serie U (bassa potenza per Ultrabook) per computer Premium, abbiamo esattamente gli stessi miglioramenti, ma con un TDP limitato a 15W (vs 45W), il che implica una notevole riduzione delle frequenze core. Queste APU sarebbero state annunciate al CES 2022 (gennaio) proprio come i loro predecessori.

In questo modo, non confonderti con Ryzen 6000 per desktop, che farà un passo avanti con l’architettura AMD Zen3D il che implica un enorme miglioramento in termini di capacità della cache. Questi processori sarebbero in vendita alla fine dell’anno.

attraverso: @Greymon55 | Videocardz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.