l’iPhone 14 è nato morto?

Il mondo dell’hardware è molto competitivo e lo è ancora di più se parliamo del settore mobile, che lancia nuovi processori e grafiche a un ritmo molto più alto rispetto a quello dei computer. Ed è che nuovi SoC (CPU + GPU) per smartphone compaiono ogni pochi mesi o un anno nel caso di Apple. Ora abbiamo tra di noi Dimensity MediaTek 9000+ mostrando il suo prestazione rispetto al SoC di Apple, Qualcomm Y SAMSUNG.

Quando si sceglie un telefono cellulare che offre a buone prestazioni senza spendere troppi soldi, nella stragrande maggioranza dei casi opteremo per Android anziché iOS. Ed è che, in termini di potenza per euro, Android è un chiaro vincitore, anche se bisogna tenere conto di alcuni fattori. Il primo di tutto è riconoscere quali telefoni valgono la pena in questo senso e vedere i chip che portano. Quindi abbiamo marchi come Samsung con i loro Exynos Qualcomm e MediaTek con i suoi taglia.

Il Dimensity 9000+ raggiunge i 3,2 GHz, ma non batte Apple in single core

Prima di iniziare i test e analizzare i risultati, iniziamo con le specifiche del MediaTek Dimensity 9000+. Questo è fatto nel processo N4 di 4 nm da TSMC, e ha un layout 1+3+4, corrispondente ai core da maggiore a minore potenza. Così, ha 1x Arm Cortex-X2 a 3,2 GHz accanto 3x Cortex-A710 un 2,85 GHz e infine 4x Cortex-A510 a cui andranno 1,8 GHz. Se lo confrontiamo con l’attuale top di gamma di Qualcomm, il Snapdragon 8+ Gen 1avrà la stessa configurazione con il x2 un 3,2 GHzma il loro A710 lavorano a 2,75 GHz e i loro A510 andando a 2GHz.

La differenza principale risiede nella GPU e nella RAM, poiché Qualcomm utilizzerà il adreno 730 un 900 MHz e RAM LPDDR5 un 3200 MHz. D’altra parte, il Dimensity 9000+ utilizzerà una GPU Mali-G710 MC10 e RAM LPDDR5X un 3750 MHz per queste prove. Quindi, iniziamo con il primo test, che consiste nel misurare la velocità single core di questi processori e altri come quelli di Apple, Samsung o Google Pixel. La prima cosa che ci colpisce è che il MediaTek Dimensione 9000+ supera il Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 nelle prestazioni single core. In effetti, è migliore di tutti i suoi rivali Android, ma perde contro iPhone 12 e iPhone 13che utilizzano i chip Apple A14/A15.

Il MediaTek Dimensity 9000+ non ha rivali nelle prestazioni multi-core

MediaTek Dimensity 9000+ Prestazioni multi-core

Se andiamo all’utilizzo di tutti i core, qui le cose cambiano, ed è che in multi core, il MediaTek Dimensity 9000+ ottiene le migliori prestazioni tra tutti i chip testati. Infatti, battiti (di soli 5 punti) anche quando iPhone 13 Pro Max insieme a chip A15, il miglior cellulare Apple fino a quando non ha lanciato di recente l’iPhone 14. In questo particolare test, è dove MediaTek tira i muscoli e mostra un risultato a 10% superiore a Snapdragon 8+ Gen 1 o a 22% superiore al Snapdragon 888 Y Exynos E2200. E ora, se lo confrontiamo con altri processori più vecchi della stessa MediaTek, come il Dimensione 1200Questo è un 45% superiore alle vecchie generazioni.

MediaTek utilizza la memoria LPDDR5X a 3750 MHz che gli conferisce un grande vantaggio

Dimensioni 9000+ prestazioni della memoria RAM LPDDR5X

Il modello di test utilizzato in questi benchmark è un dispositivo con 16 GB di memoria LPDDR5X a 3.750 MHz. Ciò gli consente di trarre vantaggio dai 3.200 MHz dello Snapdragon 8+ Gen 1, come possiamo vedere nei risultati. In particolare nella prova PC Mark Work 3.0vediamo che il MediaTek con i suoi 19.226 punti È superiore agli altri senza alcun problema. Naturalmente, dobbiamo tenere a mente che questo benchmark è compatibile solo con i dispositivi Android.

Per quanto riguarda la GPU, vince e perde contro Qualcomm e Apple

Prestazioni GPU Mediatek Dimensity 9000+

Infine, se analizziamo i risultati per quanto riguarda la GPU, otteniamo buone e cattive notizie: se superiamo il Wild Life Extreme Benchmark, vedremo valori inferiori a Snapdragon 8+ Gen 1, che a sua volta sta dietro a iPhone 13 Pro Massimo di Apple. Certo, lì riesce a superare tutta la concorrenza mobile Android e rimane al di sopra dello Snapdragon 8 Gen 1. D’altra parte, se andiamo alla prova di Colpo di fionda estremo la situazione è ribaltata e MediaTek Dimensity 9000+ conduce in termini di prestazioni. Con i loro 12.489 punti c’è uno 4% po sopra Snapdragon 8+ Gen 1 e molto al di sopra della Mela.

Quindi, in termini di prestazioni, il Dimensione MediaTek 9000+ Impressiona da un lato e dall’altro rimane dietro ai chip di Apple. Ma tutto sommato, trattandosi di un SoC di un’azienda nota per i suoi prezzi bassi, ci aspetteremo di vederlo su Cellulari Android che offrono grandi prestazioni/euro. Ovviamente, ricorda che Qualcomm sta lavorando con Nuvia per sviluppare un nuovo chip che potrebbe superare tutti. Tuttavia, non sappiamo ancora date o specifiche, quindi per ora il confronto rimane così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.