MacBook Pro 14′ e 16′: ora in produzione di massa

Quella Apple non vede l’ora di completare la transizione da Intel a Apple Silicon È evidente, e che anche i MacBook Pro siano una parte fondamentale di questa evoluzione è qualcosa a cui nessuno sfugge. Abbiamo già i modelli da 13 pollici dotati di chip Apple (anche se si possono ancora acquistare anche con processore Intel), ma il top di gamma, il MacBook da 16 pollici, continua per il momento a dipendere da processori Intel .

Tuttavia, questo potrebbe essere già molto vicino al cambiamento, come riporta oggi MacRumors, I fornitori di Apple avrebbero già lanciato la produzione in serie dei nuovi MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici e con un obiettivo molto ambizioso: raggiungere un livello di produzione di 800.000 unità al mese entro la fine di novembre. Questo ci fa capire diverse cose.

Il primo è che il suo lancio deve essere abbastanza vicino. Tradizionalmente Apple ha tenuto un solo keynote durante la seconda metà dell’anno, ma l’anno scorso ci ha sorpreso con non meno di tre eventi e, da allora, molti di noi hanno dubbi se quest’anno avrebbe scelto di ripetere il formato o, almeno , a tenere un paio di spettacoli tra le vacanze e il Natale. L’imminenza del nuovo MacBook Pro ci invita a pensare che sarà così, non sappiamo se due o tre, ma ora sembra abbastanza improbabile che sarà solo uno.

La seconda cosa è che sembra che le aspettative di Apple riguardo alle vendite future dei MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici siano ottimistiche, dal momento che stiamo parlando di un volume di produzione elevato. Abbiamo già sperimentato gravi tempi di attesa per la consegna dei dispositivi di Cupertino negli ultimi mesi ed è molto probabile che vogliano evitare che ciò accada di nuovo. Sono finiti i tempi in cui ciò che l’iPhone aveva esaurito era una buona notizia.

I MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici sarebbero già entrati in produzione di massa

E il terzo, e abbastanza evidente, è quello con i MacBook Pro da 14 e 16 pollici probabilmente Apple dirà definitivamente addio a Intel nei suoi laptop. In questo momento, come ho indicato prima, è ancora possibile trovare chip Intel nei MacBook Pro da 13 pollici e 16 pollici, e se l’azienda ne mantiene ancora abbastanza scorte, è possibile che rimarranno ancora nel catalogo per un po’ di tempo dopo la presentazione di questi nuovi modelli. Ma non dimentichiamo che un anno in più con l’architettura x64 è un anno in più indietro rispetto alla piena convergenza di iOS e macOS.

Ad ogni modo, Almeno l’iPhone 13, la nuova generazione di Apple Watch e, per quanto ne sappiamo ora, i nuovi MacBook Pro ci aspettano questo autunno.. Non ci sono notizie, almeno per il momento, di iMac da 21,5 e 27 pollici con Apple Silicon, e ancor meno di Mac Pro, molto probabilmente l’ultimo a fare il salto ad ARM. Quasi sicuramente vedremo questo salto agli AIO di Apple il prossimo anno, quindi l’unica domanda che rimane è quando Apple avrà un chip in grado di competere con lo Xeon di Intel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.