MariSilicon X: questa è la nuova NPU OPPO per spremere il potenziale di immagine dei suoi cellulari

OPPO è stata caratterizzata dall’innovazione nella tecnologia di imaging dei suoi cellulari e ora fa un ulteriore passo avanti: ha presentato la sua NPU, MariSilicon X, che farà debuttare il futuro OPPO Find X4. Vediamo le chiavi di questo processore che cerca di spremere al massimo la capacità di immagine dei cellulari del produttore.

MariSilicon X è basato su una tecnologia di elaborazione a 6 nm e combina una NPU e un ISP all’avanguardia con un’architettura di memoria multi-tier per offrire le massime prestazioni con un’efficienza energetica superiore.

Cosa porterà questo chip ai prossimi telefoni OPPO? Fondamentalmente questo si traduce nella possibilità di elaborare le immagini RAW in tempo reale durante l’acquisizione di video notturni 4K con l’aiuto dell’Intelligenza Artificiale, con anteprime e complessi miglioramenti della luminosità in ogni fotogramma in tempo reale, qualcosa di mai visto prima su un dispositivo mobile. E questo sarà uno dei fattori differenziali dei nuovi cellulari OPPO: come NPU d’immagine dedicata, MariSilicon X inaugura una nuova era nella fotografia computazionale. Un interesse che il produttore, già famoso per la sua innovazione in tema di immagini, non ha mai nascosto.

Con un enorme balzo in avanti sia in termini di prestazioni che di efficienza energetica,MariSilicon X libera tutto il potenziale degli algoritmi di riduzione del rumore AI per creare video più chiari e nitidi. Presenta inoltre una gamma dinamica più ampia e più colori nelle immagini, rendendo ogni singolo fotogramma ricco, realistico e nitido come una foto. Di conseguenza, dal produttore assicura l’acquisizione di video notturni 4K AI HDR sarà possibile per la prima volta su smartphone Android.

MariSilicon X: Potenza ed efficienza energetica

La NPU di MariSilicon X offre 18 miliardi di operazioni al secondo (TOPS), fornendo una potenza di calcolo più che sufficiente per supportare gli algoritmi di intelligenza artificiale di OPPO. Con un’efficienza energetica di 11,6 TOPS per watt, la NPU offre a prestazioni di alto livello senza scaricare la batteria.

La NPU dispone anche di un innovativo sottosistema di memoria Tera bps dedicato, che consente a MariSilicon X di sfruttare appieno la potenza di calcolo della NPU in ogni momento, senza essere vincolato dalla memoria, riducendo significativamente il tempo necessario per copiare i dati tra le unità di archiviazione e di elaborazione.

MariSilicon X include anche DDR dedicato con larghezza di banda aggiuntiva fino a 8,5 GB/s. La sua architettura di memoria multi-tier riduce notevolmente i ritardi e riduce il consumo energetico causato da cicli di lettura e scrittura ripetuti non necessari.

Inoltre, MariSilicon X dispone di un potente ISP che consentirà ai cellulari OPPO di ottenere immagini con una gamma dinamica di 20 bit a 120 dB, 4 volte superiore a Find X3 Pro, fornendo un livello di contrasto di 1.000.000:1 tra le immagini. e parti più scure dell’immagine, con conseguente contenuto molto più realistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.