Microsoft annunciato durante la conferenza degli sviluppatori Build 2020, che è la produzione di proprio supercomputer si sono concentrati sulle proprie API OpenAI concentrarsi sull’Intelligenza Artificiale Generale, o IAG.

Questo nuovo supercomputer sarà parte del intraestructura nel cloud Microsoft Azure, e, purtroppo, le specifiche sono vaghe, perché solo menzionare l’uso di 285.000 core della CPUl’uso di 10.000 processori graficie una connettività di rete 400 Gb/s per ogni server GPU.

Ovviamente, è logico aspettarsi che i processori sono basati sull’ AMD EPYC sapendo che l’ultimo aggiornamento dei server Azure fiducia in AMD, mentre in Gpu, sarebbe logico Nvidiama chissà se AMD fatto una succosa offerta per la società per l’acquisizione di una Gpu oltre alla Cpu; se con la Nvidia A100 già disponibile, è una possibilità molto remota, e di più quando si indica che si trova uno dei top 5 supercomputer nel mondoquindi la cosa più logica è AMD EPYC + Nvidia A100. Toccare aspettare per la società di fornire più informazioni.

“Il supercomputer sviluppato per OpenAI è un sistema unico, con più di 285,000 core della CPU, 10.000 Gpu e 400 gigabit al secondo di connettività di rete per ogni server di GPU. Rispetto ad altre macchine che sono elencati nell’elenco TOP500 dei supercomputer al mondo, è tra le prime cinque”, secondo Microsoft.

“Che è ospitato in Azure, il supercomputer beneficia anche di tutte le funzionalità di una robusta e moderna infrastruttura cloud, tra cui una distribuzione rapida, centri dati e sostenibile l’accesso ai servizi di Azure.”