Microsoft lancia un nuovo Windows Feature Experience Pack

Microsoft ha rilasciato un nuovo Windows Feature Experience Pack per i canali di test di Windows 10, la beta della versione 21H1 che dovrebbe arrivare in versione finale tra maggio e giugno e l’anteprima di 21H2 per il lancio il prossimo autunno.

Il Feature Experience Pack di Windows che ci interessa non è entusiasmante per quello che include, ma per quello che suppone nuovo metodo per rilasciare aggiornamenti software. Una sezione critica di Windows che Microsoft non ha terminato di risolvere e gli aggiornamenti regolari sono più noti per ciò che interrompono che per ciò che risolvono.

Questo in particolare offre solo una modifica con collegamenti ipertestuali nell’Editor del metodo di input (IME) e si unisce alle altre due funzionalità della prima puntata, non entusiasmanti:

  • Lo strumento di ritaglio dello schermo di Windows ora consente di creare un ritaglio e incollarlo direttamente in una cartella sul computer utilizzando Esplora file.
  • La tastiera touch di Windows ora consente di utilizzare la modalità tastiera divisa su un tablet con orientamento verticale (in precedenza era limitato alle posizioni orizzontali).

Pacchetto esperienza funzionalità Windows

C’è stato un tempo in cui i principali aggiornamenti di Windows venivano forniti tramite “Service Pack” che gli ex utenti di Windows ricorderanno bene. L’arrivo di Windows 10 ha cambiato il modello di sviluppo in un “Windows as a service” con l’anticipazione di due versioni annuali come rilascio continuo o rilascio a rotazione utilizzato anche dalle distribuzioni GNU / Linux.

Pacchetto esperienza funzionalità Windows

Ne abbiamo parlato fino alla nausea. Abbiamo visto da tempo che Microsoft non sarebbe stata in grado di realizzare il modello iniziale e il cambio di strategia doveva avvenire frettolosamente. E ritorno al passato.

L’idea con questi “Funzionalità dell’esperienza Windows” è interessante. È sviluppato indipendentemente dal sistema operativo stesso. In teoria, ciò significa che questi aggiornamenti per determinate applicazioni e funzionalità integrate possono essere implementati più frequentemente al di fuori del normale ciclo di rilascio di Windows.

Questo potrebbe fare il principale Gli aggiornamenti delle funzionalità di Windows erano più efficienti e facili da testarepoiché si concentreranno solo sulle funzionalità principali del sistema operativo. Allo stesso tempo, questo potrebbe rendere Microsoft più agile nell’affrontare i bug, proprio come fa attualmente con le patch di sicurezza e i driver.

Il nuovo Windows Feature Experience Pack è cumulativo con il precedente e può essere installato tramite Windows Update per Insider che stanno testando le prossime due versioni di Windows 10. Vedremo se Microsoft scommetterà sicuramente su di loro, nelle prossime puntate vedremo più entusiasmanti caratteristiche e diventano una formula per migliorare l’intero ecosistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *