Nintendo non dovrà rimborsare le riserve digitali, secondo l’Unione Europea

I fan di Nintendo in Europa che amano le prenotazioni digitali hanno recentemente ricevuto cattive notizie relative all’azienda giapponese, in quanto un tribunale europeo ha finalmente pubblicato la sentenza che si schiera con la continua pratica di Nintendo di non consente agli utenti di cancellare ordini o prenotazioni digitali fatto nel negozio eShop.

Questa pratica da parte della società di videogiochi è stata un po’ poco appetibile per i consumatori, dato che non appena viene effettuata una prenotazione, il denaro che vi viene investito non potrà mai più essere rimborsatoQuesto perché le cancellazioni non prevedono questa opzione. In considerazione della situazione, le autorità di regolamentazione dei consumatori in Norvegia e Germania ha fatto causa a Nintendo per non aver permesso ai suoi clienti di annullare gli ordini e di riavere indietro i loro soldi.

Tuttavia, il risultato non è stato quello atteso dai querelanti, poiché solo questa settimana un tribunale europeo ha deciso a favore di NintendoL’azienda non dovrà restituire il denaro delle prenotazioni ai propri clienti. La decisione non è stata certamente gradita nella Comunità, e il suddetto organismo tedesco ha già presentato ricorso contro il risultato.

via: TheVerge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *