Nuovo record di quota di mercato nel 2021 nonostante il calo di desktop e laptop

Secondo gli ultimi dati dell’analista di mercato Mercury Reshearch, emm chiuso il 2021 con una quota di mercato nel business delle CPU x86 di 25,6 per centoche comporta un nuovo record rispetto al 25,3% raccolto nel 2006, e questo grazie alla sua nuova oca che depone le uova d’oro: il business delle CPU server con AMD EPYCed è che la società ha chiuso il quarto trimestre del 2021 (Q4 2021) perdendo quote di mercato nel business delle CPU desktop e laptop.

al mercato da tavola perso lo 0,8 per centopassando da una quota di mercato di 17 a 16,2 per cento (-3,1% rispetto al 4° trimestre 2020). Nel laptop ha sofferto meno, una caduta 0,4 per cento passando dalle 22 a 21,6 per cento (+2,6% rispetto al 4° trimestre 2020). Naturalmente, gli Intel Alder Lakes non erano ancora sul mercato, ma c’erano alcuni Tiger Lakes più aggressivi in ​​termini di prezzo per il lancio dei processori Intel Core di 12a generazione.

AMD sta facendo così bene nel business dei server che anche in questa circostanza ha chiuso l’anno in positivo e, secondo questi dati, Ha già il 10,7% del mercato più redditizio (vs 10,2% Q3 2021), che rappresenta anche un massimo storico in questo business.

D’altra parte, è indicato che Le apparecchiature ARM avrebbero una quota di mercato di circa il 9,5%. rispetto all’8,3% del terzo trimestre 2021, e che ha quasi triplicato la sua quota di mercato rispetto al quarto trimestre del 2020. Apparecchiature come Chromebook o Mac con SoC Apple M1 sono incluse qui.

Quota di mercato AMD vs Intel Q4 2021 Mercury Research

“Anche se questo è nominalmente un dibattito azionario, vorrei menzionare che il mercato totale dell’X86 ha stabilito record sia per le unità che per le entrate, così come i mercati dei server e delle CPU mobili, tra gli altri”, ha affermato McCarron.

“Andando oltre i client e i server x86, la dimensione totale del mercato, inclusi Internet delle cose x86 e prodotti system-on-chip come quelli utilizzati per le console di gioco e Chromebook e Mac basati su ARM basati sull’M1 di Apple, è stato addirittura 500 milioni di unità nel 2021”, ha affermato Dean McCarron, presidente di Mercury Research.

“Senza ARM, il numero solo per x86 è di circa 471 milioni di unità. I ​​ricavi dei soli processori x86 sono stati di $ 74 miliardi per l’anno, in aumento del 10,7% rispetto al 2020, quando erano $ 66,6 miliardi. .”

attraverso: Ricerca sul mercurio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.