Un paio di settimane fa, NVIDIA ha presentato le soluzioni professionali NVIDIA A100. Queste soluzioni per l’IA e il Deep Learning sono basati su architettura NVIDIA Ampere, fatta di 7nm. Un’architettura che daranno vita alla prossima GeForce. Jules Urbach, CEO di OTOY azienda specializzata nella prestazione di olografiche nel cloud è stato inviato a benchmark a NVIDIA A100. Ottenere un risultato interessante.

Octane Bench è uno strumento che essi stessi hanno creato per testare le prestazioni dei componenti. Hanno preso una NVIDIA A100 e sono stati sottoposti a questo punto di riferimento. Grazie a questo, si può fare un confronto tra la precedente soluzione basata su Turing e si basa su Ampere. Qualcosa che ci avvicina alla conoscenza di quello che sarà il miglioramento delle performance.

NVIDIA A100 architettura Ampere è un mostro

No, ancora non si conosce la NVIDIA A100, questa è una GPU 826mm2 con 54.000 milioni di transistor. Questo silicio ha 6912 CUDA Core che lavorano a 1410MHz e 432 Tensore Core. Anche se è un bug di cura, questo dispositivo NVIDIA Ampere non è completo, in modo che non ci possono essere soluzioni di qualità superiore. Offre 19.5 TFLOPs in FP32, 9.7 TFLOPs in FP64 e 19.5 TFLOPs in FP64 Tensore Core. Account con 40GB HBM2E e l’interfaccia PCI Express 4.0 o SXM4, secondo le esigenze del cliente.

Urbach ha evidenziato che la NVIDIA A100 è la scheda grafica più potente sotto questo punto di riferimento. Ha precisato che, in OctaneBench ha ricevuto un punteggio di 446OB4 sotto Linux, e con Ray Tracing spento. Questo si traduce per il 43% in più di prestazioni rispetto alla soluzione simile architettura di Turing.

Questo potrebbe sembrare terribile, ma ai fini pratici questo NVIDIA A100 è il 48% più potente di RTX 2080 Voi. Questo ci fa pensare che l’incremento di prestazioni sarà abbastanza evidente tra le architetture. Anche se è possibile che il salto non è così bestia come sottolineato da molte voci.