NVIDIA CMP 90HX potrebbe essere riutilizzato Ampere Silicon difettoso

Pochi giorni fa NVIDIA ha presentato le sue schede grafiche CMP destinate al mining di criptovaluta. I driver grafici NVIDIA più recenti supportano CMP 30HX e CMP 40HX. Questo ci ha permesso di sapere che entrambi i siliconi sono di architettura Turing @ 12nm. Si dice che NVIDIA CMP 50HX sarebbe anche Turing e CMP 90HX sarebbe di architettura Ampere.

NVIDIA CMP 90HX potrebbe essere basato sull’architettura Ampere

Grazie agli ultimi driver NVIDIA sappiamo che il CMP 30HX utilizzerà un silicio TU106 come RTX 2060, RTX 2060 SUPER e RTX 2070 Mobile. Il CMP 30HX utilizzerà il silicio TU116 utilizzato nella GTX 1650 SUPER, GTX 1660, GTX 1660 SUPER.

Secondo una fonte del settore di Videocardz, il CMP 50HX è anche un’architettura di Turing. Questa scheda grafica per il mining utilizzerebbe il silicio TU102, che viene utilizzato dall’RTX 2080 Ti e da alcuni Quadro.

Il conflitto sembra arrivare con NVIDIA CMP 90HX. Sarà il grafico più potente dell’azienda per il mining di criptovalute come Ethereum. Questo grafico offre 86 MH / s su EthHash, mentre il CMP 50HX offre 45 MH / s, praticamente la metà.

Secondo le informazioni di Videocardz, il CMP 90HX utilizza il silicio GA102-100, lo stesso utilizzato dall’RTX 3080. Ma attenzione, questa grafica CMP 90HX non avrebbe le stesse specifiche dell’RTX 3080. Sembra che NVIDIA abbia utilizzato GPU difettose per questo grafico di mining. I settori danneggiati e inutilizzabili verranno disabilitati e utilizzati.

Pertanto, che si basano sullo stesso silicio dell’RTX 3080, non rappresenta un problema per il segmento dei giochi. Utilizzerai semplicemente un silicone che altrimenti verrebbe gettato via.

Anche se la cosa forse interessante è conoscere il prezzo di queste schede grafiche per il mining. Ricorda che portano l’essenziale per lavorare: connettori di alimentazione, fasi VRM, memoria VRAM e una GPU. Mancano di uscite video o decodifica video.

Fonte: VZ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.