Nvidia, consentirebbe di eliminare i costi aggiuntivi che comporta il RayTracing loro Gpu Ampere

Con l’arrivo della GeForce RTX è venuto il RayTracing e la cattiva notiziaalcuni aumenti di prezzo abbastanza notevole, rispetto alle loro controparti GeForce GTX, ma sembra che Nvidia ha già ammortizzato l’investimentoo almeno che indicano le ultime indiscrezioni, e che è una buona notizia per i futuri acquirenti, ma male per gli ‘early adopters’ di una tecnologia che ha iniziato a diffondere e sfruttare nei mesi scorsi.

Secondo le ultime indiscrezioni, la GeForce RTX 2080 non invecchiare molto beneed è che i grafici Ampere sarebbe una performance di RayTracing 4x volte superiore per quanto riguarda Turing, e questo indica un invecchiamento rapido di Turing per quanto riguarda le nuove Gpu, che almeno si sarà in grado di fare con la tecnologia DLSS 2.0 per evitare evidenti perdite di prestazioni quando il gioco gli sviluppatori vogliono spremere tra aumento di prestazioni del RT Core.

Per noi, per rendere un’idea, una GeForce RTX 3060 può fornire una prestazione di RayTracing simile a quella di una GeForce RTX 2080 Sidove la maggior parte dei modelli economici di circa 1.150 – 1.200 euro, essendo la cosa più logica che RTX 3060 ha un prezzo di lancio simile al RTX 2060 quando è venuto al mercato, che è a dire, 369 euro. Vista comparativo, un RTX-3060 sarà più che sufficiente per godere di qualsiasi gioco in 1080p/1440p Ultra con RayTracing superando i 60 FPS senza alcun problema, cosa sarebbe competitivo rispetto alla futura generazione di console.

via: PCG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *