NVIDIA DLSS 3: Funzionalità, tecnologia e prestazioni della GPU

Ogni volta che i giochi ci chiedono requisiti più elevati e la nostra scheda grafica difficilmente può dare 60 fps alla risoluzione 4K nativo e Ray Tracing in tripli titoli AAA. Ecco perché l’uso di tecnologie di scaling come DLSS nelle schede grafiche NVIDIA, diventano un ottimo alleato per aumentare gli FPS. Con l’arrivo del RTX 40lanciamo la tecnologia NVIDIA DLSS 3 che promette un prestazioni molto migliori rispetto a DLSS 2.0.

Dal lancio dell’innovativa tecnologia di ridimensionamento NVIDIA DLSS, un totale di 216 giochi e applicazioni lo hanno incorporato. Questo ci ha permesso di aumentare il frame rate, potendo attivare il Ray Tracing senza dover vedere calare enormemente le nostre prestazioni. Insieme a DLSS 1.0la prima versione, ci sono stati problemi ghosting e scarsa nitidezza nel ridimensionamento. Praticamente tutto questo è stato risolto con DLSS 2.0, ma le prestazioni non sono cambiate molto quando si utilizza questa versione. Ecco il turno di DLSS 3 che lo promette Aumento degli FPS che tanto desideriamo. Come fa? Bene, procediamo ad informarci sulle sue caratteristiche e tecnologia.

NVIDIA DLSS 3: la rivoluzione nelle tecnologie di ridimensionamento

Anche se potremmo considerare che AMD FSR 2.0 o Intel XeSS potrebbero competere con DLSS 2.0, ora possiamo confermare che non saranno in grado di fare nulla contro DLSS 3. E questa nuova versione della tecnologia di ridimensionamento porterà prestazioni superiori a tutto lo sappiamo per ora. Questo consisterà in tecnologie Super risoluzione DLSS, Acceleratore di flusso ottico Y Generazione ottica multi frame. Di questi, DLSS Super Resolution sarà incaricato di ridimensionare la risoluzione, utilizzando i vettori di movimento, qualcosa che DLSS 2.0 già utilizzava.

Gli altri sono davvero la novità, perché la causa di ciò Aumento degli FPS con DLSS 3 sarà il Generazione ottica multi frameche richiederà a NVIDIA RTX 40 con la 4a generazione di core e tecnologia Tensor Core Acceleratore di flusso ottico. Con Optical Multi Frame Generation, la GPU sarà in grado di generare nuovi frame in tempo reale, catturando un totale di 4 ingressi: il fotogrammi attuali e precedenti del gioco, il Acceleratore di flusso ottico e i vettori di moto (Vettori di movimento).

Tra questi input, la novità sarà l’Optical Flow Accelerator, che analizzerà due frame sequenziali del gioco e calcolerà il Campo di flusso ottico. Questo campo di flusso ottico catturerà la direzione e la velocità a cui i pixel del dal primo al secondo fotogramma. Infatti, è in grado di catturare il particelle, riflessi, ombre e illuminazione che non sono stati catturati nei vettori di movimento del gioco, evitando gli artefatti.

Addio agli artefatti che utilizzano vettori di movimento + flusso ottico

Con l’acceleratore di flusso ottico e la creazione del campo di flusso ottico, NVIDIA risolve i problemi di artefatti o errori grafici che erano presenti quando si utilizzavano solo vettori di movimento. Come possiamo vedere nel confronto, usa Vettori di movimento ha dato origine a ombre fuori posto e altri artefatti su oggetti in movimento come particelle. Con la nuova RTX 40 e l’architettura Ada Lovelace, abbiamo rilasciato l’acceleratore di flusso ottico che calcola i pixel tra i 2 frame.

Tuttavia, entrambe le tecnologie separatamente non sono in grado di offrire un risultato ottimale. Affinché, NVIDIA ha combinato entrambi i Vettori di movimento Come la Campo di flusso ottico per raggiungere questo obiettivo ricostruzione accurata sia della geometria che degli effetti. Ciò è particolarmente utile per spostare elementi come ombre, evitando il balbuziente o lampeggia.

È in grado di ricostruire 7/8 dei pixel sullo schermo, 5,5 volte più FPS con RT

Con tutto spiegato, NVIDIA ottiene che DLSS 3 ricostruisce non meno di sette ottavi dei pixel totali, una cifra impressionante. Inoltre, grazie a questa impresa, il le prestazioni sono aumentate fino a 4 volte impiegando DLSS 3 con Ray Tracing in giochi esistenti come Cyberpunk 2077. E nei giochi futuri, come la versione del classico Portale con RTX un miglioramento fino a 5,5 volte più prestazioni.

Qui è anche necessario menzionare la presenza di Nvidia reflex, tecnologia che è stata attivata durante l’esecuzione di questi test di prestazione. Questo si prende cura di sincronizzare CPU e GPU per mantenere la latenza al minimo, qualcosa di molto importante quando si gioca. Ed è quello, con una riduzione di ritardo di inputi nostri controlli risultano più fluidi e precisi e NVIDIA afferma che la combinazione di Reflex e DLSS 3 può dimezza la latenza.

Infine, ricorda che l’aumento delle prestazioni in giochi senza ray tracing si riduce ad avere 2 volte più FPS usando DLSS 3. Anche se potrebbe non sembrare un numero insignificante, tieni presente che i giochi piacciono Simulatore di volo Microsoft I colli di bottiglia della CPU subiscono questo miglioramento.

NVIDIA DLSS 3 sarà disponibile il 12 ottobre insieme a RTX 4090

Giochi Applicazioni NVIDIA DLSS 3

Per ora, NVIDIA ha confermato oltre 35 giochi e app compatibile con DLSS 3. Oltre a questo numero che aumenterà in futuro con le nuove versioni, gli sviluppatori potranno spendere implementare DLSS 3 nei giochi con DLSS 2. E se questo ci conosce ancora poco, i principali motori grafici Motore irreale e unità avranno anche DLSS 3. Quindi, possiamo assicurare che questa tecnologia di ridimensionamento sarà presente in un gran numero di titoli futuri.

Infine finiremo con il Data in cui avremo a disposizione DLSS 3, che non sarà altro che lo stesso del lancio del RTX 4090 cioè il prossimo 12 ottobre°. Con tutto questo, abbiamo già un’idea di come funziona e quali prestazioni offre in base al informazioni ufficiali da NVIDIA Cosa ci dà sul DLSS 3.Sarà la rivoluzione che promettono o non soddisferà le aspettative? Lo vedremo quando le RTX 40 saranno in vendita e compariranno le Prime recensioni e comparativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.