La serie di schede grafiche Geforce RTX è la più conosciuta di NVIDIA oggi. Tuttavia, anche i modelli Quadro RTX orientati ai professionisti sono molto rilevanti. Volete saperne di più sulle differenze tra queste due famiglie di grafica? In questo articolo li guarderemo con un focus sui modelli di desktop, quindi rimanete sintonizzati e scopritelo!

Due gamme molto diverse sotto la stessa architettura: Turing

La grande caratteristica comune di queste due famiglie di schede grafiche è il fatto che utilizzano la stessa architettura, NVIDIA Turing. Questo è stato lanciato nel 2018 e ha avuto una serie di caratteristiche rivoluzionarie sul mercato come la possibilità di offrire il ray-tracing in tempo reale (da cui il nome RTX) per la prima volta nella storia, o il miglioramento dell’intelligenza artificiale e delle capacità di apprendimento della macchina attraverso l’introduzione dei cosiddetti Tensor Core dedicati.

All’interno di questa architettura sono disponibili diversi chip che rappresentano il nucleo delle diverse schede grafiche, in particolare hanno i seguenti nomi: TU102, TU104, TU104B, TU106, TU106B, TU116, TU116, TU116B, TU117, TU117B.

Concentriamoci sui più importanti, TU102, TU104 e TU106, ordinati dal più alto al più basso rendimento. Ogni chip è utilizzato da diversi modelli di schede grafiche, in particolare da diversi modelli di schede grafiche:

Usano TU102:

  • NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti
  • NVIDIA Titan RTX
  • NVIDIA Quadro RTX 6000 (e le versioni passiva e portatile)
  • NVIDIA Quadro RTX 8000 (e la versione passiva)

Usano TU104:

  • GeForce RTX 2060 TU104 (una versione speciale portata da alcuni assemblatori)
  • GeForce RTX 2070 SUPER e variazioni
  • GeForce RTX 2080 e variazioni
  • GeForce RTX 2080 SUPER e variazioni
  • NVIDIA Quadro RTX 5000
  • NVIDIA Tesla T4

Usano TU106:

  • GeForce RTX 2070 e variazioni
  • GeForce RTX 2060 e variazioni
  • Quadro RTX 4000

Ora la domanda è: come mai ci sono così tante schede grafiche che condividono lo stesso chip? Beh, fondamentalmente “bloccando” le unità della GPU in modo che le sue prestazioni siano inferiori. Ad esempio, l’RTX 2070 ha 2304 core CUDA, mentre il 2060 ha solo 1920. Vengono tagliati anche altri aspetti come la frequenza, la quantità di memoria e la larghezza del bus. Questo è lo stesso che con altri prodotti, ad esempio, un Ryzen 5 3600 ha lo stesso chip di un 3700X, ma con nuclei disabilitati.

Famiglia Quadro RTX

Esaminiamo quali schede grafiche sono state rilasciate sotto la serie Quadro RTX e confrontiamole con modelli simili di Geforce RTX, mostrando le specifiche tecniche più basilari di ogni modello.

Quadro RTX 4000Quadro RTX 5000Quadro RTX 6000Quadro RTX 8000GeForce RTX 2070GeForce RTX 2080 SUPERTitan RTX
ArchitetturaTuring
Memoria8GB GDDR616GB GDDR624GB GDDR648GB GDDR68GB GDDR68GB GDDR624GB GDDR6
Chip GPUTU106TU104TU102TU106TU104TU102
Núcleos CUDA230430724608230430724608
Núcleos Tensor288384576288384576
Núcleos RT364872364872
Reloj base1005MHz1620MHz1440MHz1395MHz1410 MHz1650MHz1350MHz
Reloj boost1545MHz1815MHz1770MHz1770MHz1620 MHz1815MHz1770MHz
Bus de memoria256 bits256 bits384 bits384 bits256 bits256 bits384 bits
TDP160W230W260W260W175W250W280W
Cómputo FP327.1TFLOPS11.2 TFLOPS16.3 TFLOPS7.5 TFLOPS11.1 TFLOPS16.3 TFLOPS
NVLinkNoNo
Prezzo approssimativo (nei negozi)1000€2010€4900€6100€420€720€2750€

Come potete vedere, per tutte le Quadro RTX esiste un modello Geforce RTX equivalente nella maggior parte delle specifiche tecniche:

  • NVIDIA Quadro RTX 4000 è essenzialmente come una Geforce RTX 2070, che condivide lo stesso chip e le stesse caratteristiche, in più le specifiche principali sono le stesse o molto simili.
  • NVIDIA Quadro RTX 5000 è come una Geforce RTX 2080 SUPER, sempre condividendo il chip con lo stesso numero di core sbloccati e la maggior parte delle specifiche, con la grande differenza in questo caso che include 16GB di VRAM, rispetto agli 8GB della Geforce.
  • NVIDIA Quadro RTX 6000 e RTX 8000 sono fondamentalmente RTX Titan con lo stesso chip TU102, e la principale differenza tecnica tra i 3 è in aspetti quali la frequenza e la VRAM, con il Titan e 6000 che hanno 24GB e l’8000 che ne ha 48GB.

Ma allora, le stesse schede grafiche sono appena state rinominate? Non ci sono ulteriori modifiche o miglioramenti? Ovviamente non solo c’è un cambiamento nelle specifiche tecniche, ma ci sono anche diverse differenze che hanno a che fare principalmente con l’uso di driver molto diversi da Geforce.

Caratteristiche speciali di NVIDIA Quadro RTX

Come abbiamo detto, la maggior parte dei cambiamenti tra Geforce e Quadro sono legati ai loro piloti. I driver Geforce sono creati e mantenuti con i giochi in mente, ottimizzando le prestazioni, correggendo i bug e migliorando la stabilità e la compatibilità.

Per Quadro adottiamo lo stesso approccio, ma per usi professionali. Questa può essere fondamentalmente una qualsiasi applicazione di produttività ad alta intensità di GPU, come la progettazione 3D, la creazione di contenuti, l’architettura e l’ingegneria di vario tipo che si concentrano sul CAD o simili, la visualizzazione al computer, la produzione cinematografica o televisiva dal vivo e così via.

Compatibilità garantita con il software professionale

Mentre la maggior parte delle schede GeForce RTX sono compatibili con qualsiasi applicazione professionale, le schede Quadro RTX sono certificate per funzionare con questi programmi. Ciò significa che lo sviluppatore del software assicura che Quadro RTX sia ottimizzato per le migliori prestazioni e stabilità possibili.

Quadro RTX

Ad esempio, sul sito ufficiale di Autodesk abbiamo una parte dedicata alla raccolta dell’elenco degli hardware con compatibilità testata e certificata per l’utilizzo di programmi come AutoCAD. Questo elenco comprende i modelli Quadro RTX, così come altri modelli professionali Quadro e AMD (Firepro, Radeon Pro). Non c’è traccia di alcuna GPU “home range”. Lo stesso vale per molti altri programmi come Solidworks.

È importante notare che questi test non sono condotti solo con queste GPU invano, ma sono il risultato di una partnership tra sviluppatori di software e produttori di schede grafiche, che sono ovviamente interessati ad avere solo modelli di GPU di livello professionale ottimizzati e appositamente testati.

Impatto sulle prestazioni del software professionale

Come detto sopra, le certificazioni e la garanzia di compatibilità non significano che una GeForce RTX non funzionerà bene nella maggior parte dei programmi professionali. Tuttavia, è importante notare che questi processi di certificazione sono ovviamente accompagnati da modifiche al programma per adattarli

Questo è esattamente ciò che accade nei videogiochi: le buone prestazioni di gioco non derivano solo dalla potenza grezza della scheda grafica, è essenziale combinare gli sforzi dello sviluppatore per ottimizzare il proprio codice di gioco per le GPU esistenti e future con gli sforzi del produttore di GPU per fornire driver che spremono il massimo delle prestazioni e correggere eventuali errori con il gioco.

La grande differenza è che gli sviluppatori di giochi e i driver funzionano su GeForce, mentre le applicazioni professionali funzionano su Quadro.

Diamo poi un’occhiata ad alcuni numeri di performance e a quanto può andare lontano questa ottimizzazione.

Quadro RTXVediamo come in Catia o Solidworks, che sono due programmi abbastanza noti, ci sono differenze importanti tra Quadro RTX e i suoi modelli GeForce RTX più uniformemente abbinati, mentre in altri programmi come Siemens NX, più sconosciuti ma ancora una suite utilizzata in ambienti di alto livello, ci sono semplicemente differenze brutali. Una Quadro RTX 4000 funziona 25 volte meglio (+2500%) di un RTX 2070.

Quadro RTX
Fuente

Ovviamente, non tutti i programmi beneficiano particolarmente delle prestazioni della grafica Quadro. Per esempio, in DaVinci Resolve un RTX 2070 funziona un po’ meglio del suo “fratello” RTX 4000. Ciò significa che Resolve non ha un’ottimizzazione specifica per la grafica Quadro.

Ciò significa che Resolve non ha alcuna ottimizzazione specifica per la grafica Quadro. Tuttavia, non c’è nemmeno un degrado delle prestazioni, poiché le differenze sono minime, e ci sono problemi come l’aumento del VRAM che andrà a beneficio degli utenti che modificano video di grandi dimensioni a risoluzioni come l’8K.

La conclusione da questo punto di vista è che esistono numerosi programmi in cui le prestazioni possono essere seriamente aumentate quando si utilizza Quadro RTX, rispetto ad altri grafici con una potenza grezza simile. Ciò è dovuto all’ottimizzazione dei driver e degli stessi sviluppatori di software.

I vantaggi del più grande VRAM

Quadro RTX 5000 dispone di 16GB di VRAM, mentre RTX 8000 raggiunge i 48GB. Queste quantità possono sembrare eccessive all’inizio, ma hanno molto senso in alcune aree, purché la scheda grafica funzioni con una quantità di dati che richiede tale memoria.

Tecnologie della gamma professionale

C’è da aspettarsi che prodotti di qualità commerciale come Quadro RTX e come molti altri come le CPU Intel Xeon includeranno caratteristiche e tecnologie speciali a cui gli utenti domestici sono poco interessati.

Sicurezza

Le RTX NVIDIA Quadro sono ideali per l’uso con contenuti sensibili o critici, come la produzione cinematografica, per proteggere dalle interferenze esterne e dal furto di dati. Questa caratteristica consiste fondamentalmente nel permettere di disabilitare la porta USB-C inclusa in questi grafici per evitare ogni possibile uso malevolo.

Questa porta USB-C è presente per la funzionalità VirtualLink di NVIDIA, che permette di collegare computer di realtà virtuale completi con un unico cavo, ma serve anche altri dispositivi. Su GeForce RTX, questi non possono essere disattivati.

ECC (codice di correzione degli errori)

L’ECC è una tecnologia di correzione degli errori utilizzata nella RAM, e di solito la vediamo nella memoria di apparecchiature destinate ad un uso professionale come il rendering di diverse ore o giorni. Fondamentalmente permette di rilevare gli errori nei bit di memoria che possono essere prodotti da un gran numero di fattori, e di correggerli in modo che l’apparecchiatura possa continuare a funzionare senza problemi di stabilità.

Gli errori spot della RAM sono relativamente comuni, che per molti causano di tanto in tanto uno schermo blu, ma in un contesto professionale questi errori possono essere catastrofici. Ad esempio, se un’azienda deve passare giorni a realizzare una delle sue produzioni più complesse, una sfortunata catena di errori sarebbe fatale e avrebbe conseguenze per l’azienda, anche finanziarie. E’ qui che il PCC ha molto senso.

Beh, che senso avrebbe usare l’ECC nella memoria principale se non avessimo questa tecnologia nella memoria video della nostra GPU? La Quadro RTX, come altre grafiche in questi segmenti, ha l’ECC nel suo VRAM.

Quadro Sync – Sincronizzazione dell’uscita video su più schede grafiche

NVIDIA Quadro Sync permette l’uso di un gran numero di display nello stesso computer con le loro uscite sincronizzate, come potrebbe essere il caso di una parete piena di essi, utilizzando una speciale scheda che effettua l’interconnessione.

Questo è molto importante per molti centri congressi, per la decorazione, per i palchi pubblici, ecc. in quanto permette di collegare tra loro un gran numero di schermi per produrre un’unica immagine. Questo è qualcosa che la grafica GeForce non ha.

Altre caratteristiche speciali

Elenchiamo le altre caratteristiche e tecnologie di Quadro RTX che non possiamo trovare in nessuna GeForce NVIDIA:

  • Lo stereo quad-buffered non ha nulla a che fare con l’audio, ma è una tecnologia di visualizzazione che permette agli utenti di visualizzare immagini 3D di altissima qualità con un paio di occhiali speciali. Sono utilizzati in pochissimi ambienti, ma dove si trovano sono molto importanti. Ad esempio, in biologia molecolare per esaminare la struttura complessa delle molecole.
  • Applicazioni speciali per la manutenzione delle apparecchiature, in particolare per la configurazione, il monitoraggio, la diagnosi, l’accesso locale e remoto, ecc.

Infine, vorremmo sottolineare il programma di estensione della disponibilità del prodotto, che è fondamentalmente la garanzia di NVIDIA per i clienti aziendali più grandi che avranno i modelli di GPU Quadro che useranno per un massimo di 5 anni dopo l’interruzione del prodotto. In altre parole, se un modello Quadro RTX venisse interrotto (per un anno arbitrario) nel 2021, questi clienti continuerebbero a ricevere le unità di cui hanno bisogno fino al 2026.

Questo è ovviamente piuttosto aneddotico, in quanto riguarda i clienti su larga scala che sono critici per la grafica Quadro. Immaginate, ad esempio, un’azienda che produce un qualche tipo di apparecchiatura medica che richiede mesi di garanzia che ogni singolo componente funzioni perfettamente per arrivare sul mercato. Cambiare le schede grafiche non è semplicemente fattibile, in quanto tutto è progettato in modo preciso per funzionare con componenti specifici. Pertanto, devono garantire per diversi anni di poter continuare a produrre il prodotto.

Per chi è una scheda grafica Quadro RTX?

Prima di tutto, è chiaro che gli utenti che useranno il loro computer per il gioco NON devono acquistare una scheda grafica di livello professionale. È un’idea terribile e assurda. Dove ci sarà sempre un dilemma è nei casi in cui l’uso dell’apparecchiatura è professionale.

In questi casi, ci sono fondamentalmente tre questioni da considerare simultaneamente. Se tutte e tre sono adatte e favorevoli a Quadro RTX, è probabilmente un’ottima idea optare per una di queste schede grafiche.

Il software da utilizzare: raccomandazione per diversi programmi specifici

Continueremo a utilizzare le informazioni dei test di Puget Systems e le raccomandazioni delle GPU per una pletora di software professionali.

In tutti i casi in cui è stata raccomandata una GeForce, ciò non significa che la Quadro sia peggiore della sua rispettiva “sorella”, ma che senza particolari ottimizzazioni non ha senso fare l’esborso aggiuntivo. Questo ha sempre un certo numero di avvertimenti.

Inoltre, tutte le raccomandazioni Quadro sono subordinate al fatto che anche i due punti seguenti siano favorevoli.

Programmi per la creazione di contenuti

Essi beneficiano di Quadro RTX:

In Autodesk 3ds Max, Autodesk Maya e Cinema 4D, la grafica Geforce è solitamente testata, ma solo la grafica Quadro è certificata. A meno che non vogliate usarlo per lo sviluppo di giochi, Puget Systems raccomanda le opzioni Quadro.

Generalmente non beneficiano di Quadro RTX:

  • Adobe After Effects non ottiene un’ottimizzazione aggiuntiva, quindi a meno che non ci siano esigenze specifiche che lo giustifichino, una GeForce RTX sarà una scelta migliore. Lo stesso vale per Adobe Lightroom Classic e Adobe Photoshop.
  • Per gli utenti di Adobe Premiere Pro, Quadro RTX 8000 è di particolare interesse solo se hanno bisogno della sua massiccia VRAM da 48 GB per lavori molto pesanti a 8K.
  • Per Davinci Resolve.
  • In Unity e Unreal Engine.
  • Per la V-Ray, GeForce è raccomandata, ma a volte Quadro può avere un senso grazie alla VRAM (5000, 6000, 8000).
  • Neanche gli utenti di Octane Renderer vedranno alcun beneficio in Quadro, poiché utilizzeranno la potenza grezza più di ogni altra cosa. Lo stesso vale per Redshift.

Programmi di ingegneria

Essi beneficiano di Quadro RTX:

  • Autodesk AutoCAD, come spiegato nell’articolo, la Quadro beneficia di una speciale certificazione, ottimizzazione e supporto. Questo vale anche per Autodesk Inventor.
  • Solidworks, vi mostriamo anche i grandi guadagni di prestazioni di cui sopra.

Generalmente non beneficiano di Quadro RTX:

  • Agisoft Metashape, Puget Systems conclude che non c’è alcun beneficio, nemmeno dal VRAM.
  • IrisVR.
  • RealityCapture.
  • In Pix4D, Quadro non funziona meglio e ha bisogno di alcune impostazioni per funzionare bene con quel software.

Programmi scientifici

Fondamentalmente includono applicazioni per l’apprendimento automatico, e Puget raccomanda la grafica GeForce RTX in tutti i casi (o il Titan RTX), dal momento che richiedono molta potenza grezza.

Il bilancio per le attrezzature

Il secondo aspetto critico è il budget disponibile per le attrezzature. Non è lo stesso pensare a una postazione di lavoro di oltre 10.000 euro che pensare a configurazioni di 1000 o 2000 euro.

Per coloro che si accingono ad assemblare o ad acquistare apparecchiature con budget radicalmente superiori al budget di molte migliaia di euro, raccomandiamo sempre la grafica Quadro RTX se ne trarrà vantaggio.

Tuttavia, quando il livello di spesa sarà più modesto, potrebbe essere più difficile formulare la raccomandazione. Se state valutando qualcosa come una Quadro RTX 4000, e ci sono effettivamente dei vantaggi nell’utilizzarla, potrebbe essere un’opzione. Tuttavia, se questo non è accompagnato dall’uso di componenti di livello professionale (CPU Threadriper/Epyc/Xeon, elevate quantità di RAM ECC, alimentazione affidabile, memoria di riserva, ecc), allora potreste dover riconsiderare i vostri obiettivi e scegliere una GeForce RTX.

Il livello di professionalità del lavoro

Usare Solidworks per modellare il motore di un Boeing 737 non è la stessa cosa che imparare ad usarlo come studente o a fare piccole parti. Né il montaggio di un programma TVE è uguale a quello di un più modesto video di Youtube.

Per gli ambienti aziendali o domestici in cui le prestazioni e l’affidabilità sono fondamentali, una Quadro RTX ha senso. Ma per i lavori più casalinghi, o semplicemente più piccoli per dimensioni e scala, può essere un sovra investimento, e tutto dipenderà dagli aspetti di cui sopra.

Ogni utente dovrebbe considerare questi 3 punti a modo suo, stabilire le priorità e prendere una decisione. Se alla fine ci sono dei dubbi, forse dovreste scommettere su GeForce RTX.

Dove acquistarne una Quadro RTX

A differenza di altri prodotti di livello professionale, le RTX NVIDIA Quadro sono generalmente disponibili nei negozi.

La più facile da trovare è la Quadro RTX 4000, che dovrebbe essere la più economica e quindi il modo più semplice per entrare nel raggio d’azione. Se avete intenzione di lavorare con un software che ha un grande salto di prestazioni rispetto alla GeForce RTX, troverete il grande salto con questo modello, e forse quelli più grandi saranno un po’ più modesti.

In ogni caso, anche gli altri sono abbastanza facili da trovare nei negozi:

Come potete vedere, sembra che li stiamo acquistando da assemblatori come PNY o HP, ma i modelli sono quelli a cui NVIDIA ha fatto riferimento.

Parole conclusive e conclusione su Quadro RTX vs GeForce RTX

Le schede grafiche NVIDIA Quadro RTX e GeForce RTX sono costruite sulla stessa architettura (Turing), e utilizzano la stessa famiglia a 3 chip (TU106, TU104, TU102), ma con alcune differenze nella frequenza e nella memoria dei diversi modelli disponibili.

Il fatto che l’approccio professionale e commerciale di Quadro RTX comporti una serie di funzionalità aggiuntive che sono cruciali per usi quali la progettazione 3D, la creazione di contenuti, l’ingegneria e l’architettura, nel contesto di applicazioni intensive, critiche e altamente complesse. Queste possono essere tecnologie come la correzione degli errori ECC, piccoli miglioramenti della sicurezza o diversi software di gestione delle apparecchiature.

Ancora più importante, queste famiglie di GPU sono guidate da driver specifici sviluppati per ottimizzare le prestazioni e migliorare la stabilità nella progettazione o nei programmi CAD, come AutoCAD o Solidworks. Le aziende che sviluppano questi programmi fanno test e certificazioni speciali e sviluppano i loro programmi con schede come Quadro in mente, non GeForce.

Di conseguenza, possiamo vedere un massiccio aumento delle prestazioni di questi programmi quando confrontiamo una scheda Quadro RTX con un modello GeForce RTX simile o quasi identico in termini di specifiche tecniche e di potenza grezza.

C’è anche un modo molto diverso di marketing, in cui NVIDIA assicura che i suoi maggiori clienti abbiano la disponibilità di modelli specifici per molti anni dopo la loro interruzione, cosa che sarebbe impensabile con una GeForce.

In conclusione, Quadro RTX è progettata per ambienti in cui l’affidabilità, la stabilità, le caratteristiche specifiche sopra menzionate e le migliori prestazioni con programmi molto specifici sono molto importanti, dove per di più ogni errore può essere critico ed economicamente dannoso, tutto questo essendo molto più importante dell’alto prezzo che ogni GPU può avere (il top di gamma Quadro RTX costa 6100 ?).

Consigliamo di leggere i nostri articoli, tutorial e guide sull’hardware. Qui ce ne sono alcuni consigliati:

D’altra parte, GeForce RTX è l’ideale per coloro che utilizzeranno il loro PC per giocare, o i cui compiti di creazione di contenuti non sono così critici come quelli di un grande studio di produzione o di una stazione televisiva, o il cui budget è così assurdamente grande. Ci auguriamo che abbiate trovato utile questo articolo e vi invitiamo a esprimere la vostra opinione nella casella dei commenti.