Siamo tornati per la storia infinita di Stati uniti contro Huawei anche se questa volta con una serie di eventi, ed è che questa volta il Governo americano ha deciso di ridurre le restrizioni per le imprese con sede negli Stati uniti per lavorare congiuntamente con Huawei nello sviluppo delle reti 5G nel paese. La ragione di questo movimento è più che evidente, e cioè che Gli stati uniti si basa solo su Huawei per ampliare la rete 5G in paese.

L’annuncio dal Dipartimento del Commercio degli stati che l’emendamento mira a garantire che, mentre Huawei rimane nell’elenco degli enti, “non impedire u.s. aziende contribuiscono attività principali: sviluppo di standard, nonostante l’onnipresente coinvolgimento di Huawei nelle organizzazioni di sviluppo di standard“.

“Gli Stati uniti non cedere la leadership nell’innovazione globale. Questa azione riconosce l’importanza di sfruttare l’ingegno americano di promuovere e di tutelare la nostra economia e la sicurezza nazionale”, ha detto Wilbur Ross, del Dipartimento del Commercio degli Stati uniti.

Gli analisti hanno rivelato che i principali fornitori di infrastrutture non sono attualmente negli Stati uniti, ma sono da Huawei Cina Ericsson Svezia e Nokia Finlandia. Queste tre società di apportare contributi significativi per gli standard 5G altre aziende, quindi, poiché non vi è una dipendenza, se si mette a rischio sarà che gli Stati uniti perderanno competitività.

via: GsmArena