Anche se di solito si parla di hardware da gioco, esistono soluzioni per tutti i tipi di mercato. Anche l’hardware inizialmente destinato al gaming può essere un’ottima soluzione per il segmento professionale. Puget Systems ha introdotto un sistema basato su un Intel Xeon Cascade Lake e un totale di quattro schede grafiche Gigabyte RTX 3090 Turbo. Ovviamente questo sistema non è stato sviluppato per i giochi, ma per compiti professionali.

Le nuove schede grafiche di NVIDIA offrono un’enorme potenza di calcolo. Questo è il motivo per cui Purge Systems ha sviluppato un team professionale basato sulla grafica RTX 3090. Ma non è l’unica particolarità di questo sistema, e integra anche due alimentatori. E, naturalmente, alimentare un Intel Xen Cascade Lake e quattro RTX 3090 non è facile.

Purge Systems presenta un team con quattro NVIDIA RTX 3090

Questo sistema impressionante ha un processore Intel Xeon W2255 a 10 core e 20 thread. Questo processore Intel funziona a una frequenza di base di 3,7 GHz ed è disponibile in modalità Boost a 4,5 GHz. ASUS WX C422 SAGA è stata utilizzata come scheda madre. Il processore è completato da 128 GB DDR4 a 3200 MHz. Per alimentare questo mostruoso sistema sono stati utilizzati due alimentatori EVGA da 1600 W.

La potenza grafica è fornita dalla già citata grafica da quattro Gigabyte RTX 3090 Turbo, con un dissipatore di calore del tipo a ventola. Questi grafici sono stati utilizzati, poiché per questo tipo di assemblaggio sono più efficienti e hanno meno problemi di temperatura. L’aria viene convogliata verso la parte posteriore del telaio e consente un migliore raffreddamento nei sistemi in cui la grafica è così ravvicinata.

L’intero sistema è progettato per il rendering e per questo motivo è stato utilizzato un software specializzato. Gli strumenti OTOY OctaBench, V-Ray Next, RedShift e DaVinci Resolve sono stati testati. Per il software OctaneBench e V-Ray vediamo un miglioramento lineare delle prestazioni con l’aggiunta della grafica. RedShift e DaVinci offrono le stesse prestazioni con tre grafici come con quattro grafici.

Questo sistema a pieno carico ha un consumo non trascurabile di 1700W. Ma il problema non è nel consumo, ma nel volume che questo sistema raggiunge, come si può sentire nel video. La verità è che sembra persino che il sistema stia per decollare.

Fonte: VZ