Resident Evil 8 avrà un proprio adattamento su Netflix

Resident Evil sarebbe stato uno degli ultimi adattamenti di un gioco di Netflix, e nello specifico la storia si sarebbe concentrata sul non ancora uscito Resident Evil 8, che sarebbe arrivato nel 2021, in quanto ci avrebbe portato nella città fittizia di Clearfield, nel Maryland. Queste voci arrivano dopo la fuga di notizie di una descrizione fatta dal Netflix Media Center:


“La città di Clearfield, MD, è stata a lungo all’ombra di tre mostri apparentemente non correlati: la Umbrella Corporation, la casa di riposo chiusa Greenwood Retirement Home, e Washington D.C. Oggi, ventisei anni dopo la scoperta del T-virus, i segreti di tutti e tre inizieranno a rivelarsi ai primi segni dell’epidemia.

L’arrivo di una serie basata sugli zombie ha molto senso, e ancora di più dopo lo spazio vuoto che The Walking Dead sta lasciando, che ha già deluso molti dei suoi fan, ecco perché Netflix ha aumentato il suo portfolio di serie basate sugli zombie con Z Nation, che è stato cancellato da Syfy, Ma poi Netflix ha ottenuto i diritti per fare il prequel di Black Summer dallo stesso produttore The Asylum, che ha confermato l’arrivo di una seconda stagione, ed è che la serie di zombie hanno qualcosa che la maggior parte del pubblico piace, e se aggiungiamo il nome di Resident Evil, molto male devono farlo per non essere un successo garantito.

vía: TweakTown

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *