Kolink è un marchio che a poco a poco vuole farsi strada nel nostro paese e modelli come il Kolink VOID possono aiutarvi a raggiungere questo obiettivo, in quanto offre un design originale e attraente ad un prezzo davvero competitivo.

Kolink VOID - Oficial

Veamos para comenzar la review sus especificaciones técnicas:

Kolink VOID

FormatoSemitorre / ATX
Dimensioni400 x 190 x 430 mm (altezza, larghezza, profondità)
Peso5,9 kg
MaterialiTelaio in acciaio
Parte anteriore in plastica
Lato principale in vetro temperato
Baie2 x 3,5/2,5 pulgadas
2 x 2,5 pulgadas
RefrigerazioneAnteriore: 3 x 120 mm
Superiore: 2 x 120 mm
Posteriore: 1 x 120 mm (incluso)
Radiatori compatibiliAnteriore: 240/120 mm
Posteriore: 120 mm
Slot di espansione7 slots
Connettori2 x USB 3.0
2 x USB 2.0
2 x Jack 3.5 mm (cuffie e microfono)
CapacitàDissipatore di calore: fino a 160 mm
Grafica: fino a 310 mm
Alimentazione: ATX fino a 180 mm

Prima di iniziare la recensione, vorremmo ringraziare CaseKing per averci fornito questo box per l’analisi.

Imballaggi e accessori

Kolink VOID - Embalaje

Il Kolink VOID viene fornito in una scatola di cartone neutro che mostra il suo design nelle linee e le sue specifiche tecniche, essendo all’interno protetto da un telaio di sughero e da un sacchetto di plastica, mentre il kit di accessori è composto solo dalle viti e dalla gomma antivibrazione.

Kolink VOID - Accesorios

Kolink VOID – Esterno

Kolink VOID - Encendida

Una volta che il Kolink VOID è stato completamente disimballato, si tratta di una semi-torre compatta che misura 400 x 190 x 430 mm (altezza, larghezza, profondità) e pesa circa 5,9 kg. Se si tiene conto della porzione di peso del vetro laterale, si tratta di un telaio abbastanza leggero che denota la sottigliezza dell’acciaio che lo forma.

Kolink VOID - Frontal encendido

Il segno distintivo del Kolink VOID è sulla sua parte anteriore, in quanto combina la plastica nera con una zona a forma di V che fornisce un infinito effetto specchio con l’illuminazione ARGB all’interno. Questo effetto è abbastanza ottenuto e gli conferisce un aspetto molto particolare, lasciando nella zona inferiore della parte anteriore una zona leggermente grigliata per l’ingresso dell’aria ai ventilatori.

Kolink VOID - Detalle frontal espejo infinito

Kolink VOID - Lateral principal

Come è usuale in qualsiasi telaio moderno, il lato principale è completamente coperto da vetro temperato colorato che permette di intravedere l’interno dell’unità, così come l’illuminazione della ventola posteriore ARGB inclusa. Nel frattempo, il coperchio secondario è di metallo e completamente chiuso.

Kolink VOID - Lateral secundario

Kolink VOID - Lateral trasero

Por su parte, el lado posterior, ofrece la fuente de alimentación en posición inferior, 7 tapas de slots de expansión de un solo uso, por lo que debemos tener cuidado al retirarlos de no quitar el que no es, pues entonces nos quedará abierto. Destacar eso sí que el ventilador de 120 mm puede ser regulado en altura.

Kolink VOID - Lateral superior

Il lato superiore è in acciaio ed è leggermente perforato con un disegno molto originale che non ha molto senso, in quanto permette a malapena il flusso d’aria ed elimina la necessità del filtro antipolvere stesso.

Kolink VOID - Conectores

Tuttavia, nell’area più avanzata offre due coppie di porte USB 3.0/2.0 insieme alla tradizionale coppia di jack da 3,5 mm per cuffie e microfono, nonché il pulsante di accensione e un altro che permette di controllare le modalità di illuminazione o di usarlo come reset se controllato dal nostro software della scheda madre.

Kolink VOID - Lateral inferior

La base è dotata di un filtro antipolvere per la zona di alimentazione, con il telaio sostenuto su 4 gambe in plastica imbottite con strisce di schiuma per evitare di trasferire le vibrazioni al tavolo e/o di graffiarlo.

Kolink VOID – Interno

Kolink VOID - Interior - Lado principal

Dopo aver rimosso i coperchi laterali, iniziamo a guardare all’interno del Kolink VOID dal lato principale, dove vediamo come possiamo installare una scheda madre ATX. Su di esso possiamo installare un dissipatore di calore alto fino a 160 mm e una grafica lunga fino a 310 mm, quindi saremmo limitati solo nei modelli più esagerati del mercato.

Kolink VOID - Interior - Carenado de la fuente de alimentación

Come è usuale con qualsiasi telaio moderno, l’area di alimentazione è quasi completamente chiusa, e due unità da 2,5 pollici e un’unità da 3,5 pollici possono essere installate su di essa grazie ai cuscinetti antivibranti inclusi, che permettono un facile montaggio.

Kolink VOID - Interior - Lado frontal

Il lato anteriore permette l’installazione di 3 ventole da 120 mm, oltre ad un doppio radiatore da 240 mm, ma non ne permette uno triplo poiché colpirebbe i cavi superiori, per pochissimo. È vero che potremmo vederlo come un aspetto negativo, ma in un telaio del suo prezzo nessuno dovrebbe pensare di installare un triplo liquido, quindi non è tanto. Tuttavia, ci manca un filtro antipolvere per loro, perché l’aria che entra dal fondo può sporcarli.

Kolink VOID - Interior - Lado frontal exterior

Kolink VOID - Interior - Lado superior

Dall’interno si vede meglio il disegno della copertura superiore, che permette il passaggio di un po’ d’aria, ma non troppo. Permette che se si installa un paio di ventole da 120 mm, ma non un radiatore, il set si bloccherebbe con i dissipatori della scheda madre.

Kolink VOID - Interior - Lado posterior

Anche dall’interno possiamo vedere meglio il ventilatore da 120 mm con illuminazione ARGB inclusa, così come le coperture dei 7 slot monouso.

Kolink VOID - Interior - Lado secundario

Giriamo la mezza asta per vedere come sul retro abbiamo un buon spazio per organizzare il cablaggio nella zona sinistra, ma non molto dietro la scheda madre, quindi dobbiamo fare attenzione quando lo organizziamo.

Kolink VOID - Interior - Zona fuente de alimentación

Nella zona inferiore possiamo installare un alimentatore ATX di qualsiasi dimensione se non usiamo il vano da 3,5/2,5 pollici che troviamo nella base stessa, essendo limitato a 180 mm nel caso ne avessimo bisogno. Anche questo non è un problema, poiché la maggior parte dei modelli non supera i 150-160 mm di profondità.

Conclusione

Kolink VOID

Il Kolink VOID è uno di quei telai in cui l’estetica è la cosa più importante, perché la cosa migliore è il frontale con un infinito effetto specchio a forma di V grazie all’illuminazione a LED ARGB. Il resto segue linee di design moderno con il lato principale in vetro temperato colorato, l’alimentatore della carenatura e un interno piuttosto minimalista.

Permette di installare un doppio radiatore nella parte anteriore e fino a 6 ventole, anche se l’ingresso dell’aria è in qualche modo limitato sia dalla parte anteriore che dal coperchio superiore quasi completamente chiuso, quindi meglio non montare apparecchiature con un alto TDP per non creare un forno. Questo non significa che un’apparecchiatura di fascia medio-bassa, a cui questo telaio è destinato, abbia problemi di temperatura, non importa quanto alcuni insistano sul fatto che la parte anteriore debba essere una griglia sì o no.

Lo possiamo trovare in vendita da Coolmod a 44,95 euro, un prezzo davvero interessante se amiamo il suo fronte, anche se con molta concorrenza nella sua fascia di mercato.

Principali vantaggi

+ Eccellente design frontale con effetto specchio infinito a forma di V
+ illuminazione a LED ARGB sulla ventola anteriore e posteriore
+ Capacità corretta per dissipatore (160 mm) e grafica (310 mm)
+ Supporta doppi radiatori frontali e fino a 6 ventole
+ Alimentatore per carena
+ 2 x 3,5/2,5 pollici + 2 x 2,5 pollici

Aspetti negativi

– Copertura frontale e superiore molto restrittiva
– Coperture per slot monouso, anche se normali nella loro gamma
Altri aspetti
* Include solo il ventilatore posteriore
* Supporta alimentatori ATX fino a 180 mm