Rocket League finirà la modalità multiplayer su Mac e Linux

Psyonix ha annunciato che lasciare il supporto della Rocket League su Linux e MacOSe questo significa che gli utenti con un Linux o un Mac perderà la possibilità di accedere alla modalità multiplayer all’inizio di marzo, quando verrà rilasciata una patch che rimuoverà la componente online del gioco, quindi l’unico modo per giocare con un amico o un familiare sarà collegato in rete localmente o attivando il schermo diviso.

“Vogliamo che la Rocket League sia la migliore esperienza possibile per tutti i nostri giocatori. Ciò include l’adattamento all’uso delle nuove tecnologie. Questo ha reso più difficile il supporto per macOS e Linux (SteamOS). Pertanto, pubblicheremo l’ultima patch per queste versioni all’inizio di marzo”, ha scritto Psyonix nella sua dichiarazione ufficiale.

Gli utenti Linux possono utilizzare Steam e scaricare una versione di Windows per continuare a godere della versione completa del gioco, mentre gli utenti Apple possono utilizzare il Campo di addestramento per avviare il sistema operativo Windows sui loro computer, anche se è un’opzione non ufficialmente supportata, a differenza degli utenti Linux più avanzati, che possono utilizzare Protone o vino per emulare il gioco, supportato da Psyonix, nel caso in cui non si voglia avere Windows installato.

Dire addio alla modalità multiplayer significa che il matchmaking, i tornei, il negozio, gli eventi, la lista degli amici, le scatole del bottino, ecc. scompariranno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *