Samsung 980 PRO fa la sua comparsa, interfaccia PCIe 4.0 ma non la più veloce

Le lenzuola di Samsung si sono incastratecome sono stati praticamente l’ultimo ad annunciare un SSD PCI-Express 4.0Il suo modello di punta, il Samsung 980 PROe per arrivare all’ultimo, delude, perché non è il re in termini di prestazioni come ci si aspetterebbe da un’azienda coreana.

Disponibile in capacità di 250GB, 500GB e 1TBattraverso i suoi chip di memoria MLC NAND FlashIl nuovo sistema, che offre velocità sequenziali di fino a 6500 MB/s per la lettura e fino a 5000 MB/s per la scrittura, che è meglio di tutti gli SSD in “1a generazione“che è arrivato l’anno scorso con il controllore Phison E16ma inferiore a molte altre soluzioni annunciate questa settimana, oltre a cui non hanno indicato la prestazione casuale 4K.

A titolo di esempio, abbiamo il ADATA XPG SAGE annunciato ieri, con un controllo InnoGrit Rainier IG5236 che gli permette di raggiungere una velocità di 7000/6100 MB/s (contro 6500/5000 MB/s) con un’uscita casuale 4K di 1.000.000 da IOPS. D’altra parte, il ADATA XPG Indacocon un controllore Motion Silicion SM2264che raggiunge il 7000/6000 MB/s con 700.000 IOPS.

via: Anandtech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *