Samsung Electronics annuncia ufficialmente la costruzione di un nuovo stabilimento negli Stati Uniti

Dopo aver trapelato le informazioni, ora è stata la propria Elettronica Samsung quello che ha annunciato un investimento di $ 17 miliardi nella costruzione di una nuova fabbrica di costruzioni nella città di Taylor, nello stato del Texas, che ha la missione di “aiutare a guidare la produzione di soluzioni di semiconduttori logici avanzati che guidano le innovazioni e le tecnologie di prossima generazione“.

La costruzione dello stabilimento inizierà già nella prima metà del prossimo anno, in attesa dell’inizio della produzione in serie dei trucioli. nella seconda metà del 2024. Sebbene sia evidente dal tipo di investimento che sarà una fabbrica di wafer di silicio all’avanguardia, l’azienda non ha finalizzato una litografia, anche se entro il 2024 si potrebbe parlare di prodotti per 3nm.

“Con l’aggiunta di una nuova struttura a Taylor, Samsung sta gettando le basi per un altro importante capitolo nel nostro futuro”, ha affermato Kinam Kim, Vice President e General Manager, Device Solutions Division, Samsung Electronics. “Con una maggiore capacità produttiva, saremo in grado di soddisfare meglio le esigenze dei nostri clienti e contribuire alla stabilità della catena di fornitura globale dei semiconduttori”.

“Siamo inoltre orgogliosi di portare più posti di lavoro e supportare la formazione e lo sviluppo di talenti per le comunità locali mentre Samsung celebra i 25 anni di produzione di semiconduttori negli Stati Uniti”, ha affermato Kim.

“Oltre ai nostri partner in Texas, ringraziamo l’amministrazione Biden per aver creato un ambiente che supporta aziende come Samsung nei loro sforzi per espandere la produzione di semiconduttori all’avanguardia negli Stati Uniti”, ha continuato Kim. “Ringraziamo anche l’amministrazione e il Congresso per il loro sostegno bipartisan nell’emanare rapidamente incentivi federali per la produzione e l’innovazione di chip nazionali”.

La posa della prima pietra avverrà nella prima metà del 2022 e l’obiettivo è rendere operativo l’impianto nella seconda metà del 2024. Il sito di Taylor occuperà più di 5 milioni di metri quadrati e dovrebbe essere un luogo chiave per la capacità di produzione di semiconduttori di Samsung a livello globale, insieme alla sua ultima linea di produzione a Pyeongtaek, in Corea del Sud.

L’investimento totale pianificato di 17 miliardi di dollari, inclusi edifici, miglioramenti immobiliari, macchinari e attrezzature, significherà Il più grande investimento di Samsung negli Stati Uniti. Con questo, l’investimento totale di Samsung negli Stati Uniti ammonterà a più di 47.000 milioni di dollari da quando ha iniziato ad operare nel paese nel 1978, dove l’azienda ha ora più di 20.000 dipendenti in tutto il paese.

“Aziende come Samsung continuano a investire in Texas grazie al nostro clima imprenditoriale di livello mondiale e all’eccezionale forza lavoro”, ha affermato il Governatore Abbott. “Il nuovo stabilimento di produzione di semiconduttori di Samsung a Taylor offrirà innumerevoli opportunità per i lavoratori del Texas centrale e le loro famiglie e svolgerà un ruolo importante nel continuo eccezionalismo del nostro stato nell’industria dei semiconduttori. Non vedo l’ora di espandere la nostra collaborazione in modo che lo Stato di Lone Star continui a essere un leader nella tecnologia avanzata e una potenza economica dinamica. ”

Questa ultima espansione della presenza di Samsung negli Stati Uniti dovrebbe creare più di 2.000 posti di lavoro diretti ad alta tecnologia e migliaia di lavori correlati una volta che la nuova struttura sarà pienamente operativa. Come parte del suo co-investimento nella comunità, Samsung contribuirà anche con il supporto finanziario per creare un Samsung Skills Center per il Taylor Independent School District (ISD) per aiutare gli studenti a sviluppare competenze per le carriere future, oltre a fornire stage e opportunità di reclutamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.