Samsung The Premiere è un progetto a brevissimo raggio che l’azienda sudcoreana ha inserito nel suo catalogo di prodotti “lifestyle” accanto ai televisori The Serif, The Sero e The Terrace.

Al di là del marketing, la verità è che molti utenti sarebbero felici di fare spazio nel loro salotto, perché un proiettore è un ottimo dispositivo per un sistema home theater (o giochi) come grande alternativa ai televisori.

Samsung The Premiere comprende due diversi modelli, l’LSP9T e l’LSP7T. Il primo è il più avanzato in quanto è il primo proiettore del settore ad essere certificato HDR10+. Supporta risoluzioni native 4K con sistema laser triplo, offre una luminosità massima di 2800 ANSI lumen e può proiettare immagini fino a 130 pollici di dimensione (120 pollici per l’LSP7T).

Samsung dice che può essere posizionato direttamente davanti a un muro, ma non ha fornito dettagli sulla distanza minima necessaria per poter proiettare un’immagine utilizzabile.

Includono woofer integrati e supportano il suono surround Acoustic Beam, quindi non richiedono una configurazione audio separata (anche se è l’ideale) per godersi i contenuti.

I proiettori includono una modalità ‘Cinesta’, che dovrebbe permettere agli utenti di guardare i film come li hanno progettati i registi. Oltre a tutti i servizi disponibili sulla piattaforma Smart TV di Samsung, il proiettore può essere utilizzato anche per duplicare lo schermo.

Samsung The Premiere sarà disponibile in Germania, Regno Unito, Francia, Svizzera, Austria, Paesi Bassi, Belgio, Italia e paesi nordici nel corso dell’anno. Non conosciamo il prezzo. I proiettori di fascia alta di solito non sono economici, ma sono una gioia.