I ricercatori dell’azienda di sicurezza Unità 42 scoperto la diffusione di un nuovo ceppo di malware che è una variante di un vecchio codice di furto di criptomonedas. I ricercatori hanno deciso di dare il nome “Lucifer“ perché, “Satana DDoS“ il nome originale del malware, potrebbe essere confuso con “Satana Ransomware“.

Indipendentemente da come si voglia chiamare, i ricercatori dicono che è “molto potenti nelle loro capacità“ che vanno al di là di data mining di non autorizzate criptomonedas. Si può anche facilitare distributed denial-of-service (DDoS), e la diffusione attraverso le reti che utilizzano exploit rubato dal Agenzia di Sicurezza nazionale degli Stati uniti.

La prima ondata di attacchi concluso la Giugno 10,e la seconda è iniziata il giorno successivo con una versione aggiornata “causare il caos“. Questa onda è ancora in corso.

È probabile che il più grande rischio per eseguire il le organizzazioni imprenditorialia causa, in parte, che essi non sono sempre aggiornato con le ultime patch di sicurezza. Tuttavia, Lucifero exploit di vulnerabilità multiple, che riguardano anche il Pc di casa.

“Anche se le tattiche di attacco fatto da questo malware non sono nulla di nuovo, una volta di più, le organizzazioni devono ricordare il motivo per cui è estremamente importante mantenere i vostri sistemi quotidiano, i ricercatori dicono.

La migliore linea di difesa contro Lucifero sarebbe quello di garantire che il vostro Windows sono gli ultimi aggiornamenti di sicurezza. Il secondo sarebbe quello di utilizzare un forte la password per il vostro account di Windows. Questo perché Lucifero è il tentativo di forzare i sistemi, bombardando i loro genitori, con i nomi utente e password comuni come “manager” e “123123″, rispettivamente.

Si Utilizza Windows? Hai aggiornato con le ultime patch di sicurezza?