Threadripper 7000 con 96 core!

Dopo la presentazione del Threadripper 5000 PRO AMD ci ha lasciato con l’amaro in bocca per diversi motivi. Il primo è il fatto che non ha trascurato la gamma HEDT e il secondo è che ha offerto una serie di processori molto competitivi per quegli utenti con più richieste in termini di prestazioni. Detto questo, in molti hanno ipotizzato la fine del Threadripper su desktop, ma nuove informazioni non solo lo smentiscono, ma ci offrono anche un’esclusiva: ci sarà Tagliafili 7000 insieme a 96 core.

AMD non sembra essersi addormentata in questi ultimi due anni e per qualche ragione ho già visto il colpo di Intel con Alder Lake arrivare in tutti gli strati e segmenti di PC e laptop. Questo è l’unico modo per comprendere le prestazioni travolgenti che l’architettura Zen 4 avrà quest’anno e il prossimo. Le informazioni qui sono scarse, ma davvero interessanti e dovrebbero comunque essere trattate come un rumor, ma vista l’accuratezza del leaker è probabile che siano molto vere.

AMD Threadripper 7000: Zen 4 con 96 Core nel 2023?

C’è un fattore in più a parte il fatto che il leaker ha una comprovata reputazione in questo settore, e non è altro che la conferma dell’esistenza del EPYC Genova Zen 4 96 Core. Quello che sappiamo è che questo processore della serie EPYC 7004 avrebbe 12 chiplet dove ognuno si integrerebbe 8 core sotto l’architettura Zen 4.

Sembra che AMD trarrà vantaggio dal presa SP5 per ottenere un maggior successo dei chip abili presentati per la gamma EPYC e che non avrebbero superato i test pertinenti per raggiungerlo, quindi quelli del team rosso assegnerebbero questi chip al già citato Threadripper 7000. Questo suppone aumentare il numero di core del 50% rispetto alla serie attuale fino a raggiungere i 96 Core citati, dove si troverebbero i chip completi 128 core per la serie EPYC.

Un altro problema da discutere è il nome in codice e la data di rilascio di questi Tagliafili 7000. Come microarchitettura per ora non ha un nome, almeno filtrato, internamente sicuramente ne ha uno tranne che non è stato svelato, mentre ci sono più dubbi sul coming out sul red carpet.

Il calendario di AMD per quest’anno e l’inizio del prossimo anno è più che serrato: desktop Zen 4, laptop di fascia alta, laptop di fascia bassa e gaming (novità per affrontare Intel) il già citato EPYC 7004 e ora Gamma HEDT Threadripper 7000 con 96 core. Molto probabilmente li vedremo arrivare nel primo trimestre del 2023, dove AMD avrà il tempo di entrare in possesso di un buon stock di chip che sicuramente supererà più test per derivarli da questa gamma HEDT.

Pertanto, non dovremmo aspettarli prima di queste date, a meno che non ci sia un colpo di scena in cui intendono schiacciare Intel in tutti i segmenti quasi senza tregua.

attraverso: La legge di Moore è morta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.