TSMC riesce ad aumentare la sua capacità di produzione di wafer a 5nm

TSMC continua ad aumentare la sua capacità di produzione di wafer a 5nm, ed è che sebbene all’inizio dello scorso marzo sia riuscita ad aumentare la sua produzione mensile da 105.000 a 120.000 cialde, ora fonti del settore indicano che durante questo trimestre aumenteranno nuovamente la loro capacità di produzione fino al 150.000 cialde mensile.

Tenendo conto di ciò Manzana è il suo cliente principale, solo l’azienda con la mela morsicata prenderà praticamente tutta l’allocazione, poiché l’azienda progetta i propri siliconi e li utilizza nei suoi iPhone, iPad, laptop e ora anche desktop, quindi ha bisogno di un gran numero di chip per alimenta il tuo intero ecosistema ed evita futuri esaurimenti di scorte nei tuoi prodotti. Le ultime voci lo hanno indicato Apple ha riservato l’80% della produzione.

Insieme ad Apple, altri due importanti clienti lo sono AMD e MediaTek, dove il produttore di CPU e GPU x86 dovrebbe debuttare il prossimo anno con tale litografia, mentre il produttore di SoC mobili potrebbe farlo nel tratto finale del 2021; per non parlare delle voci di un futuro PlayStation 5 Slim che farebbe il salto a questa litografia per ridurre il consumo di energia, le temperature e quindi offrire quella riprogettazione che riduce le sue dimensioni, quindi TSMC deve aumentare la sua produzione a piena velocità se non vuole che gli attuali problemi di carenza si ripetano.

In prospettiva, 150.000 wafer al mese sono quasi ciò che AMD riceve a 7nm per dare vita a CPU, APU, GPU e chip personalizzati per PlayStation 5 e Xbox Series X | S. Ovviamente, a causa delle carenze globali, questa allocazione è insufficiente per soddisfare le esigenze del mercato.

attraverso: Digitimes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *