Un Nvidia CMP 170HX appare con un Ethereum Hash Rate di 164 MH/s

Sembra che le voci che circondano una bestia mineraria siano reali, ed è che l’esistenza del Nvidia CMP 170HX, una mostruosa GPU progettata per estrarre criptovalute con un Ethereum Hash Rate di 164 MH/sec con un consumo di 250W, che ci dà 0,65 MH per watt consumato.

Che le voci sembrano essere reali, è perché già in passato è stato indicato che Nvidia trasformerebbe la sua GPU più potente, la A100, nella GPU per il mining più potente al mondo. E sembra che il risultato sia quello di sfruttare il suo silicio più potente per sfruttare i nuovi fronti che il mercato offre.

Nvidia CMP 170HX

Se pensi di trovarti di fronte a una Nvidia A100 che costa 11.000 euro, ti sbagli, e cioè questa versione di mining è stata adattata al tuo scopo, poiché è indicato che ha solo Memoria HBM2E da 8 GB con una larghezza di banda di 1.500 GB/sec, lontano dagli inutili 40 GB di memoria HBM2E del modello originale, e questo significa risparmiare molti soldi in una memoria scarsa e con un grande costo di acquisto.

Silicio Nvidia CMP 170HX inoltre non ha grande rilevanza, quindi abbiamo 4480 core CUDA a 1,40 GHz (rispetto a 6912 CUDA Core). Nonostante queste impostazioni, ha lo stesso 250W TDP rispetto a Nvidia A100 PCIe. Ora, ovviamente, la cosa interessante sarà conoscerne il prezzo, e cioè che questa GPU sarà una grande pretesa per i proprietari di mining farm.

Nvidia CMP30HX40HX50HX90HX170HX
Hash rate di Ethereum26 MH/sec36 MH/sec45 MH/sec86 MH/sec164 MH/sec
Consumo di energia125 W185 W250 W320 W250W
Connettori PCIe1x 8 pin1x 8 pin2x 8 pin2x 8 pin2x 8 pin
Memoria6 GB8 GB10 GB10 GB8 GB
DisponibilitàQ1Q1Q2Q2Q2

attraverso: @ 9550pro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *