Xindong Technology annuncia la sua GPU Fenghua con memoria GDDR6X

In Cina è nato un nuovo produttore di GPU, ne parliamo Tecnologia Xindong, che ha annunciato la sua prima GPU nota come Fenghua. Nonostante sia la sua incursione nel mercato, lo fa in grande stile, dal momento che questa GPU è dotata della memoria più veloce sul mercato, e questo non è altro che il GDDR6X, che è una dichiarazione di intenti. Come affermato, il chip grafico Fengua No.1 è stato sviluppato interamente dall’azienda e poi progettato da Innosilicon, un progettista di chip a contratto.

Come se la memoria GDDR6X non fosse una dichiarazione d’intenti, viene indicato che saremmo di fronte a un chip grafico multicore basato su diversi die accompagnati da memoria GDDR6X e che supporta tutte le moderne interfacce di programmazione delle applicazioni (ed ereditato) per la grafica e l’informatica, incluse DirectX, Vulkan, OpenGL, OpenCL e persino le API OpenGL ES. Può funzionare anche con Android, Linux e Windows.

Il chip utilizza un’interfaccia PCI-Express 4.0 per connettersi all’host e può emettere grafica attraverso l’uso di interfacce DisplayPort 1.4, eDP 1.4 e HDMI 2.1, proprio come le più moderne GPU sul mercato.

Xindong deve ancora rivelare le sue specifiche o prestazioni della GPU rispetto a soluzioni concorrenti come AMD e Nvidia, ma afferma pensando di usarlo per desktop, cloud gaming, mobile cloud gaming e workstationpoiché è relativamente facile far sì che le GPU elaborino determinati carichi di lavoro nel data center. Tuttavia, è molto più difficile farli funzionare senza problemi in dozzine di giochi e applicazioni utilizzate dai giocatori a casa, dal momento che i driver vengono importati qui.

Cosa c’è di più, rendering multi-GPU (che è probabilmente ciò che Xingdong intende con l’implementazione di una GPU multichiplet) è molto complicato quando mettiamo il gioco nell’equazione e nelle attuali tecniche di rendering. Né AMD né Nvidia supportano le tecnologie CrossFireX e SLI nelle loro ultime GPU di gioco, anche se questo cambierà con la loro prossima generazione di GPU.

D’altra parte, è anche importante notare che la Fenghua No. 1 non è affatto la prima GPU personalizzata progettata dallo sviluppatore di chip a contratto Innosilicon. L’anno scorso, l’azienda ha dimostrato una GPU per data center e lo sappiamo anche che ha alcuni acceleratori di Ethereum.

attraverso: L’hardware di Tom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.