Amazon Sparrow, questo è il robot che manderà i lavoratori alla disoccupazione

Con il passare degli anni, Amazon diventa sempre più grande, ampliando il proprio inventario di prodotti e richiedendo più personale. Visto che il bisogno di lavoratori è un fatto presente, Amazon ha sviluppato un nuovo robot che esegue i compiti degli esseri umani e potrei sostituirli in futuro.

In passato dovevamo recarci nei grandi centri commerciali e nei grandi magazzini per acquistare elettrodomestici e prodotti di cui avevamo bisogno. I tempi sono certamente cambiati e ora, I negozi online come Amazon ci offrono letteralmente di tutto. Possiamo acquistare dispositivi elettronici, laptop, computer, frigoriferi, televisori, mobili, utensili vari e persino cibo. Tuttavia, mantenere un inventario così vasto di prodotti e logistica richiede un numero enorme di lavoratori. Amazon è determinata a ridurre la sua dipendenza dagli esseri umani, come ultima volta braccio robotico è in grado di fare compiti in modo efficace 24 ore senza interruzioni.

Il braccio robotico di Amazon può eseguire compiti come un essere umano

Amazon.com Inc. è stata incaricata di sviluppare un nuovo braccio robotico per aiutare nelle attività quotidiane nei magazzini dell’azienda. Soprannominato Sparrow, questo è stato creato per fare lo stesso lavoro dei dipendenti del posto. Dotato di una serie di dispositivi di aspirazione retrattili, il robot Amazon è stato in grado di raccogliere e posizionare oggetti di diverse dimensioni e consistenza nei cestini, organizzandoli come farebbe un lavoratore. Può sembrare sciocco, ma è un enorme passo avanti, poiché è molto diverso da quello che fanno gli altri bracci robotici.

Mentre Amazon ha utilizzato i robot per sollevamento di pallet e altre attività ripetitive che non richiedono molte riflessioni, qui è totalmente diverso. Questo robot è in grado di identificare milioni di prodotti diversi, riconoscendo il tipo di articolo a cui ciascuno appartiene e prendendo una decisione. Ciò significa che riescono ad automatizzare una parte che di solito ha richiesto l’assistenza umana.

Sparrow aumenterà l’efficienza nei magazzini di Amazon

Scatole robot Amazon

Per ora, Amazon vuole usare il braccio robotico come a supplemento per i lavoratori. Cioè, Sparrow si occuperà di assistere i dipendenti eseguendo compiti ripetitivi che vengono criticati dal personale. Ciò allevierebbe parte del carico di lavoro e ridurrebbe i reclami all’azienda in merito condizioni di lavoro e miglioramento della sicurezza. Pertanto, non si dovrebbe presumere che Amazon licenzierà i suoi lavoratori e li sostituirà con robot. Questo non accadrà, almeno per ora, visto che nulla esclude che in a i futuri magazzini Amazon saranno gestiti principalmente da robot automatizzati.

Ma nel presente, il robot sarà limitato a compiti semplici e ripetitivi, come sollevare scatole e posizionarle sugli scaffali. Anche se, come abbiamo visto prima, è in grado di qualificare i prodotti, quindi forse assisteremo a cambiamenti nelle posizioni dei lavoratori. Infatti, durante un evento di robotica a Boston, Amazon ha assicurato che quando automatizzeranno le installazioni, molte i lavoratori in prima linea sarebbero formati per lavori più qualificati. Amazon è attualmente il secondo più grande fornitore di lavoro privato negli Stati Uniti, subito dopo Walmart. Esso ha 1,54 milioni di lavoratori in tutto il mondo, quindi l’uso dei robot potrebbe cambiare la vita di molte persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *