Anche se è stato quasi tre anni fa quando abbiamo analizzato il Ryzen 5 1600 che è stato caricato con problemi di compatibilità con la RAM che hanno richiesto un po’ di tempo per essere risolti, è ora il momento di analizzare il file AMD Ryzen 5 1600 AFUn nuovo passo che è stato lanciato di recente e che assomiglia più ad un Ryzen 5 2600 rispetto all’originale, in quanto è realizzato in 12nm sotto l’architettura Zen+.


Diamo un’occhiata più da vicino alla seguente tabella specifiche tecniche:

 

AMD Ryzen 5 1600 AF
PresaAM4
Processo di produzione12 nm
MicroarchitetturaZen+
Nuclei / Filettature6 conduttori / 12 fili
Frequenza di base3,20 GHz
Frequenza turbo3,60 GHz
Cache L32 x 8 MB
Memoria compatibileDDR4-2933 a doppio canale

Senza ulteriori indugi, iniziamo con la recensione per vedere come si comporta questo processore.

Imballaggi e accessori

Una cosa che non è cambiata minimamente è la confezione, perché oltre a rimanere invariata nella 3° Generazione, è addirittura sorprendente che la data di registrazione indicata sia il 2017 e non sia attuale.

AMD Ryzen 5 1600 AF - Confezione 5

All’interno, abbiamo trovato il processore in un blister di plastica e una seconda scatola con il dissipatore di calore AMD Wraith che tutti noi conosciamo, anche se nella sua versione di 55 mm di altezza totale contro 80 mm dell’originale.

Ovviamente è un dissipatore abbastanza semplice, ma con il basso TDP di questa CPU può essere più che sufficiente anche se non prevediamo gli eventi.

AMD Ryzen 5 1600 AF

AMD Ryzen 5 1600 AF - Vista dall'alto

Come la versione originale, il AMD Ryzen 5 1600 AF offerte 6 nuclei che a loro volta offrono 12 fili. Questi partono da una frequenza base di 3,20 GHz per ottenere i 3,60 GHz in modalità Boost La nuova versione del software ha 200 MHz in più rispetto alla versione originale. Offre anche un totale di 2 x 8 MB da L3 cache così come 6 x 512 KB da L2 cache y 6 x 32 KB + 6 x 64 KB caching L1quindi offre un accordo di cache identico al Ryzen 7anche se è proporzionale al numero di nuclei.

AMD Ryzen 5 1600 AF - CPU-Z

Come possiamo vedere in CPU-ZIl sito set di istruzioni supportato è mantenuto con MMX(+), SSE, SSE2, SSE3, SSE3, SSSE3, SSE4.1, SSE4.2, SSE4A, x86-64, AMD-V, AES, AVX, AVX, AVX2, FMA3 e SHA. Attenzione, il vostro TDP si riduce al 65W rispetto ai 95W dell’originale.

AMD Ryzen 5 1600 AF - Vista dal basso

E’ ovviamente un processore per il presa AM4 e quindi si avvale del sistema di collegamento “Grip Array Pin“, dove i pin sono nel processore e non sulla scheda madre, evidenziando l’utilizzo di un totale di 1.331 contatti.

Attrezzatura di prova

AMD Ryzen 5 1600 AF - Apparecchiatura di prova 1

Analizzare le prestazioni del processore AMD Ryzen 5 1600 AF abbiamo assemblato le seguenti attrezzature di prova:

AMD Ryzen 5 1600 AF - Apparecchiatura di prova 2

AMD Ryzen 5 1600 AF - Apparecchiatura di prova 3

Si noti che per effettuare il confronto, abbiamo configurato le memorie in modo da 3200 MHz anche se supportano frequenze più alte, come è con quelle che abbiamo altri test da confrontare. Inoltre, queste frequenze sono più logiche per chi opta per un processore economico, poiché non avrebbe senso acquistare memoria ad alta frequenza per questo Ryzen 5 1600 AF.

Test sintetici

Ecco i risultati dei test di performance eseguiti su questo e altri processori in benchmark di calcolo (wPrime), rendering (Cinebench), codifica (x264) e rapporti (Aida64) per analizzare le prestazioni a uno o più filetti.

Come possiamo vedere, si trova nel zona centrale nella maggior parte dei testQuesto è da aspettarselo in quanto è concettualmente una CPU di fascia media.

Parametri grafici di riferimento

Ora è il turno dei principali benchmark focalizzati sulle prestazioni di gioco, dove abbiamo meno modelli con cui confrontarci e non possiamo trarre più conclusioni di “sembra una CPU un po’ elementare”.

Giochi

Infine, la tanto attesa sezione focalizzata interamente sulle prestazioni di gioco che conferma l’ovvio: si tratta di una CPU che Collo di bottiglia a una bestia come la RTX 2080 Ti. Ma nessuno dovrebbe pensare di fare questa combinazione oltre a mostrare questo, non offrendo le stesse limitazioni di prestazioni su modelli più in linea con esso.

Temperatura, consumo e overclocking

Sotto una temperatura ambiente di 19°C, il AMD Ryzen 5 1600 AF offre temperature di circa 45°C all’indirizzo Riposo e alcuni 65°C a piena potenza utilizzando il dissipatore di calore AMD Wraith incluso, con alcuni 70ºC di picco In tempo. Se consideriamo che il livello sonoro massimo che abbiamo misurato è 39,7 dBIl dissipatore di calore offre tutto il necessario per gestire questa CPU senza problemi, per quanto semplice possa sembrare.

Un altro aspetto importante è il consumo, che riguarda 150W nella prova di sollecitazione di Aida64controllando le opzioni per CPU e memoriaQuesto è molto simile al modello originale, perché, sebbene l’architettura sia più efficiente, offre frequenze più alte.

Da Ryzen Master siamo riusciti a raggiungere il 4,20 GHz per tutti i nuclei con 1,4VQuesto è qualcosa che potremmo certamente mettere a punto per ridurre le temperature, anche se è difficile da superare in termini di frequenze. Si tratta anche di un miglioramento rispetto al modello originale, in quanto difficilmente andavano al di sopra dei 4,00 GHz.

Conclusione

AMD Ryzen 5 1600 AF

È giunto il momento di trarre conclusioni dalla nostra esperienza con il nuovo processore AMD Ryzen 5 1600 AFPossiamo riassumerlo offrendo un eccellente rapporto performance/prezzo, il migliore sul mercato per budget ristretti. Se teniamo conto del fatto che il suo prezzo è intorno a 100 euroe che non ha praticamente nulla da invidiare al Ryzen 5 2600 che è un 20% più costosoqualcosa che abbiamo salvato noi stessi. Inoltre, se abbiamo provato a cercare qualcosa di simile nella competizione (Intel), la risposta è chiara, NO, è impossibile trovare qualcosa del genere.

È vero che secondo i test effettuati qualcuno potrebbe pensare che si tratti di una CPU che non dà il tipo in questi tempi, ma nulla è più lontano dalla verità. Ovviamente non offre le prestazioni di un 3900X o un i9-9900Kma non tutti stanno cercando anche questo, né ha i soldi per ottenerlo.

Se combiniamo questo AMD Ryzen 5 1600 AF con un grafico come il RX 570 / RX 580 o il GTX 1650 / GTX 1650 SUPER / GTX 1650 Tiavremo un’ottima piattaforma su cui giocare Full HD senza problemi a 60 SPFQuesto è qualcosa che è ancora molto comune in questi tempi, dove non tutto è 2K @ 144 Hz, e ancor meno il 4K con perfetta fluidità.

Principali vantaggi
+Eccellente rapporto prezzo/prestazioni per budget ristretti
+Piccoli miglioramenti rispetto all’originale lo rendono ancora più attraente
+Temperature e consumi molto buoni
+Supportato da tutte le schede AM
+Dissipatore di calore AMD Wraith molto adatto alle sue dimensioni
Aspetti negativi
Avrei voluto arrivare prima a questo prezzo
Altri aspetti
*Architettura Zen+ a 12nm, contro lo Zen originale a 14nm